Atp Roma - Figuraccia Paire: Sinner si prende Tsitsipas. Avanti Sonego, fuori Mager



by   |  LETTURE 8911

Atp Roma - Figuraccia Paire: Sinner si prende Tsitsipas. Avanti Sonego, fuori Mager

Il Pietrangeli vuoto, in condizioni di assolutà normalità, sarebbe stato difficile da immaginare anche per le pre-qualificazioni. Ma tant'è: così è meglio di niente. Jannik Sinner riesce a non farsi condizionare da Benoit Paire - che sostanzialmente si rifiuta - in una sfida che si protrae per poco più di sessanta minuti senza un senso logico.

Il tennista francese (che si era scagliato contro la direzione per la scelta di piazzare il match nel day-1) non fa altro che aggiungere una pagina al libro delle figuracce. Cosa fa? Accatasta una serie di colpi senza un reale progetto, cerca lo scontro con il giudice di sedia - che si dimostra troppo tollerante - nelle fasi finali si limita a sparacchiare a destra e a manca ogni singolo colpo.

Senza una buona motivazione, verrebbe da aggiungere. Sinner nel complesso fa quello che deve: anche se l'impressione è quella che avrebbe preferito mettere un po' di tennis nelle gambe piuttosto che assistere a uno spettacolo del genere.

Soprattutto alle porte della sfida con Stefanos Tsitsipas.

Sonego senza problemi, Dimitrov non si lascia sorprendere da Mager

C'è la firma di Lorenzo Sonego sul primo successo dell'Italia a Roma. Contro Nikoloz Basilashvili - avversario tendenzialmente ostico sul rosso - il torinese condensa la stragrande maggioranza delle difficoltà in avvio.

Dopo una partenza ad handicap - condita appunto da un break - vince però undici degli ultimi dodici game a disposizione e chiude sul 6-3 6-1 senza particolari affanni. Ad attenderlo al secondo turno ci sarà Casper Ruud, giustiziere un po' a sorpresa di Karen Khachanov.

Come nella logica delle cose Grigor Dimitrov supera Gianluca Mager. Alla seconda a Roma - quanto meno nel tabellone principale - il sanremese fa partita pari praticamente per un set. Il bulgaro si stacca ai piedi del tie break, prende il controllo della sfida in avvio di secondo e griffa il successo sul 7-5 6-1.

Nel day-1 saltano complessivamente tre teste di serie. Filip Krajinovic sorprende Felix Auger Aliassime in apertura di programma sul Centrale, Borna Coric regola invece con un doppio 6-4 Christian Garin. Contro Alexandr Bublik ha bisogno del terzo set Marin Cilic, esce dalla sfida tra Ugo Humbert e Kevin Anderson il primo avversario romano di Fabio Fognini.

Sarà il ventiduenne francese.

Qualificazioni

A ottenere la promozione dal tabellone cadetto sono Marco Cecchianto e Lorenzo Musetti. L'allievo di Massimo Sartori supera nel turno decisivo Josek Kovalik, il diciottenne carrarese - reduce invece dai successi ai danni di Bernardo Zapata Miralles e Leonardo Mayer - sopravvive al derby con Giulio Zeppieri.

La proibitiva sfida con Stan Wawrinka al primo turno potrebbe comunque rivelarsi propedeutica. CLICCA QUI PER CONSULTARE TUTTI I RISULTATI DI GIORNATA E IL PROGRAMMA DI DOMANI Photo Credit: Getty Images