Atp Kitzbuhel - Sinner parte forte, Kohlschreiber raccoglie le briciole



by   |  LETTURE 3298

Atp Kitzbuhel - Sinner parte forte, Kohlschreiber raccoglie le briciole

Jannik Sinner ha perso una partita praticamente vinta contro Karen Khachanov a Flushing Meadows solo a causa di un problema fisico. Dopo una manciata di giorni ha sbranato Philipp Kohlschreiber sulla terra di Kitzbuhel. Un caso? Diciamo di no.

Il talentino azzurro, che nel circuito maggiore non toccava il rosso da sedici mesi, ha lasciato per strada appena cinque game contro un due volte campione del torneo. Ha servito bene, ha risposto bene, ha gestito in maniera praticamente perfetta tutti gli scambi da fondocampo.

Nella prima frazione è riuscito a sopravvivere a un isterico break-controbreak-break ai piedi del traguardo e nella seconda a tracciare la differenza in avvio con un turno di risposta praticamente perfetto. Alla soglia dei settanta minuti di gioco il 6-3 6-2 è un manifesto.

Certificato manco a dirlo da un quarto break. Ad attendere l'azzurrino al secondo turno ci sarà uno tra Albrert Ramos-Vinolas e Laslo Djere. Il day-2 del torneo che ha segnato la ripartenza del tennis in Europa ha visto la vittoria qualificato Marco-Andrea Huesler ai danni di Emil Ruusuvuori.

La notizia interessa da vicino Fabio Fognini, numero uno del seeding, che il primo match ufficiale da febbraio lo giocherà proprio contro il tennista austriaco. Da registrare in Austria anche le vittorie di altri due qualificati: Federico Delbonis e Yannick Hanfmann.

Battuti rispettivamente Juan Ignacio Londero e Alexandr Bublik.

Bouchard avrà Kuznetsova a Istanbul. Giovedì ritorna in campo Paolini

Eugenie Bouchard, che ha rinunciato alla stagione negli Stati Uniti, dopo i quarti a Praga ha superato il taglio delle qualificazioni e quanto meno il primo turno anche nell'International di Istanbul.

La canadese se la vedrà adesso con Svetlana Kuznetsova, che a cavallo tra il 2014 e il 2017 ha vinto gli unici tre precedenti. Tutto facile per Alison Van Uytvanck, avanti anche la numero otto del seeding Misaki Doi.

Probabilmente la giocatrice che a New York ha dato più fastidio a Naomi Osaka. CLICCA QUI PER CONSULTARE TUTTI I RISULTATI ATP GIORNATA E IL PROGRAMMA DI DOMANI CLICCA QUI PER CONSULTARE TUTTI I RISULTATI WTA DI GIORNATA E IL PROGRAMMA DI DOMANI Photo Credit: Getty Images