Atp Kitzbuhel - Jannik Sinner e Fabio Fognini al via, rientro amaro per Nishikori



by   |  LETTURE 10343

Atp Kitzbuhel - Jannik Sinner e Fabio Fognini al via, rientro amaro per Nishikori

Mentre a New York si aprono i quarti di finale degli US Open, in Europa riparte il tennis sulla terra rossa. Il circuito maschile fa tappa a Kitzbuhel, dove oggi si sono concluse le qualificazioni e si sono giocate quattro partite di primo turno.

Niente da fare per il nostro Andreas Seppi, unico azzurro presente nel tabellone cadetto. Dopo aver superato al primo turno Purcell, l’altoatesino si è infatti arreso ad un passo dal main draw di fronte al serbo Laslo Djere, impostosi sul 6-3 6-4 in un’ora e mezzo di partita.

Saranno dunque Fabio Fognini, che si presenta da testa di serie numero 1, e la wild card Jannik Sinner gli unici due tennisti italiani al via nel tabellone principale.

Sinner pesca Kohlschreiber, per Fognini uno tra Huesler e Ruusuvuori

Sorteggio non fortunatissimo per Jannik, che si ritroverà di fronte all’esordio il due volte campione di Kitzbuhel Philipp Kohlschreiber, qui anche finalista nel 2012.

L’azzurro, che si è aggiudicato l’unico scontro diretto con il tedesco (6-3 6-4 a Vienna 2019), affronterebbe in caso di successo il vincente tra il numero 8 Albert Ramos e lo stesso Djere, oggi giustiziere di Seppi.

Il padrone della parte bassa di tabellone è Diego Schwartzman, che Sinner potrebbe affrontare ai quarti: mentre in semifinale il gioiello azzurro dovrebbe vedersela con uno tra Lajovic e Hurkacz. Venendo alla parte alta di tabellone, quella presieduta da Fabio Fognini, il tennista ligure è atteso dopo il bye da un ottavo che potrebbe rivelarsi insidioso contro il talentuoso Ruusuvuori, il giovane finlandese che a Cincinnati ha dato del filo da torcere a Berrettini (ma che prima dovrà liberarsi del suo avversario d’esordio, il qualificato Huesler).

L’ipotetico avversario di quarti per Fabio uscirà da una zona di tabellone sulla carta molto combattuta, con Pella, Nishioka, Herbert e Feliciano Lopez, mentre il candidato più accreditato alla semifinale nel secondo quarto è Nikoloz Basilashvili, che pure non sta attraversando un grande periodo di forma.

Proprio in questa zona di tabellone, è caduto quest’oggi il primo big del torneo, Kei Nishikori, tornato in campo a più di un anno di distanza dall’ultima apparizione (terzo turno US Open ’19) e dopo la guarigione dal covid: complice la lunga lontananza dai campi, il giapponese è progressivamente calato dopo un buon primo set, arrendendosi sul 4-6 6-4 6-2 al giovane serbo Miomir Kecmanovic.

Il circuito femminile è ritornato sul rosso europeo con il torneo International di Istanbul. Jasmine Paolini, unica azzurra ai nastri di partenza, con il successo ai danni di Stefanie Voegele nel day-1 ha agganciato al secodno turno Petra Martic.

La targhetta della numero uno in Turchia sarà sulle spalle di Svetlana Kuznetsova, che al secondo turno potrebbe vedersela con Eugenie Bouchard. Reduce invece dalle tabellone cadetto. Photo Credit: Getty Images

CLICCA QUI PER CONSULTARE TUTTI I RISULTATI ATP DI GIORNATA E IL PROGRAMMA DI DOMANI CLICCA QUI PER CONSULTARE TUTTI I RISULTATI WTA DI GIORNATA E IL PROGRAMMA DI DOMANI