Diego Schwartzman pubblica su Instagram il risultato del tampone ricevuto per sms



by   |  LETTURE 2201

Diego Schwartzman pubblica su Instagram il risultato del tampone ricevuto per sms

La maggior parte dei tennisti argentini arrivati ​​a New York per partecipare al torneo di Cincinnati, a partire da sabato prossimo, e agli US Open, che inizieranno il ​​31 di questo mese, sono stati già sottoposti al tampone per verificare se sono positivi al Covid-19.

Dopo aver ottenuto il risultato del controllo, che è stato negativo per tutti, alcuni hanno già avuto il permesso di sistemarsi in hotel e iniziare ad allenarsi al Billie Jean King National Tennis Center, luogo che proprio per la situazione straordinaria che stiamo vivendo, ospiterà entrambe le competizioni.

La compagine argentina composta da Diego Schwartzman e la sua squadra, che include l'allenatore Juan Ignacio Chela e il preparatore fisico Martiniano Orazi, Guido Pella e il suo preparatore atletico, Juan Galván, Juan Ignacio Londero e il suo allenatore Sebastián Prieto ed infine Federico Coria e il suo coach Diego Junqueira, hanno atteso i risultati dei tamponi PCR nelle rispettive stanze, in un albergo lontano da Manhattan.

Schwartzman pubblica su Instagram il risultato del tampone

Schwartzman, che ha compiuto 28 anni domenica scorsa, ha voluto condividere con i suoi followers l’esito del tampone a cui si è sottoposto all’arrivo a New York.

Il tennista numero tredici della classifica ATP, ha postato sul suo profilo Instagram lo screen del messaggio ricevuto sullo smartphone in cui gli viene riferito l’esito del tampone. Il contenuto del messaggio recita: USOALERT: il risultato del test COVID PCR è negativo.

NEGATIVE 💪🎾👀

Un post condiviso da Diego Schwartzman (@dieschwartzman) in data:

Schwartzman è atterrato a New York nella giornata di ieri accompagnato anche dalla fidanzata Eugenia De Martino.

L’argentino che ha raggiunto il suo best ranking alla posizione numero undici della classifica ATP nell’estate del 2018, ha come obiettivo quello di riuscire a migliorare il suo miglior risultato in uno Slam ottenuto proprio agli US Open nel 2017.

Quell’anno infatti era arrivato fino ai quarti di finale per poi arrendersi allo spagnolo Pablo Carreno Busta che proprio in quell’edizione del torneo riuscì a raggiungere la finale persa contro il suo connazionale Rafael Nadal.