Nuova data per gli Internazionali d'Italia: si disputeranno dal 14 al 21 settembre



by   |  LETTURE 1817

Nuova data per gli Internazionali d'Italia: si disputeranno dal 14 al 21 settembre

In occasione della finale scudetto di Serie A1 tra il Park Tennis Genova e il TC Italia Forte dei Marmi, Sergio Palmieri ha annunciato importanti novità sulla prossima edizione degli Internazionali BNL d’Italia.

Ai microfoni di SuperTennis, il direttore del torneo ha infatti comunicato a tutti gli appassionati di tennis che il Masters 1000 di Roma si disputerà al Foro Italico dal 14 al 21 settembre.

Nuova data per gli Internazionali BNL d'Italia

“Atp e WTA hanno confermato la nuova data che è quella dal 14 settembre al 21 settembre, questo per permettere ai giocatori più forti, quelli che vanno in semifinale agli US Open, di arrivare in Italia ed avere qualche giorno di preparazione" , ha spiegato Palmieri.

"Vorrei far presente che chi arriva in semifinale a New York avrà automaticamente un bye al torneo di Roma. Il che vuol dire che non giocheranno prima di mercoledì e qualcuno anche di giovedì. Questo per permettere ai giocatori di avere qualche giorno di riposo e sopratutto di avere una sosta interessante tra la finale di Roma e l’inizio del Roland Garros.

Direi che siamo pronti e preparati. Non sarà semplice perché organizzare un torneo come Roma che è così importante ed ha così tanti partecipanti, con tutte le problematiche sanitarie, è una novità.

Ci stiamo preparando ed abbiamo una squadra collaudata. I giocatori che arrivano dagli Stati Uniti faranno un tampone 48 ore prima di arrivare, poi appena arrivano in Italia faranno un altro tampone e andranno immediatamente in camera sino a quando non arriva il risultato.

Se sarà negativo potranno uscire e giocare le gare” . Palmieri ha detto la sua anche sulla lunga pausa a cui è stato costretto tutto il mondo del tennis. “È qualcosa che è mancato molto ai giocatori, perché stare fermi così tanto e poi riprendere a giocare subito ad un livello molto alto è difficile.

Questo ci mostrerà anche qualche risultato a sorpresa” . Considerando il nuovo calendario definito dall'ATP, vedremo se tra il Masters 1000 di Roma ed il Roland Garros verrà inserito un nuovo torneo da giocare sempre sulla terra battuta.