Mutua Madrid Open, già pronto il piano per il rimborso dei biglietti



by   |  LETTURE 1410

Mutua Madrid Open, già pronto il piano per il rimborso dei biglietti

Con un comunicato congiunto, ATP e WTA hanno annunciato l’estensione dello stop almeno fino al 7 giugno. Per quanto assolutamente autonoma, la decisione della FTT non è stata di certo casuale. Non ci sarà una stagione sul rosso in primavera e nella migliore delle ipotesi il carrozzone ricomincerà a muoversi solo sull’erba.

Adesso resta semplicemente da capire come agiranno gli organizzatori delle varie competizioni. A Madrid pare abbiano già rinunciato a trovare una soluzione alternativa, per esempio. «Ci dispiace per la cancellazione del torneo, ma la salute dei giocatori, degli addetti ai lavori e di tutti i funzionari, è la cosa più importante» sono state le parole del direttore Feliciano Lopez.

Medesima la decisione per il "250" dell'Estoril che si sarebbe dovuto disputatare dal 27 aprile al 3 maggio. A ogni modo proprio a Madrid hanno già predisposto le misure per tutti gli acquirenti «Tutti i fan che hanno comprato un biglietto per l’edizione 2020 del Mutua Madrid Open riceveranno lo stesso (identico settore, identica sessione) per la prossima edizione del torneo senza costi aggiuntivi.

In alternativa potranno richiedere il rimborso integrale»

Photo Credit: Getty Images