Wimbledon, gli organizzatori: "Meglio annullare il torneo che giocare a porte chiuse"



by   |  LETTURE 2112

Wimbledon, gli organizzatori: "Meglio annullare il torneo che giocare a porte chiuse"

La crescita a livello mondiale di persone contagiate dal Coronavirus sta destando preoccupazione in qualsiasi ambito e tra questi non è escluso il mondo dello sport. Dopo lo stop forzato del mondo del tennis di sei settimane ci sono ancora tanti dubbi su ciò che dovrebbe accadere dopo: in Francia il direttore del Roland Garros Guy Forget ha analizzato le diverse opzioni a disposizione del torneo e si è detto piuttosto preoccupato da questa situazione.

In Inghilterra il Daily Mail ha riportato di un incontro tenutosi la scorsa settimana con diverse istituzioni del Governo, incontro che vedeva la presenza anche di Paul Facies, direttore della Comunicazione del torneo. Nonostante manchi ancora tanto al 29 Giugno (Data inizio torneo) a Wimbledon già prendono in considerazione diversi scenari.

Un evento come Wimbledon presenzia caratteri storici e sociali e per questo motivo dall'Inghilterra fanno sapere che gli organizzatori del torneo preferiscono cancellare l'edizione del 2020 piuttosto che giocare a porte chiuse.

C'è tanto ancora da lavorare su questa situazione, ma su questo gli organizzatori sono stati chiarissimi. La decisione finale verrà presa tra qualche mese, ma già oggi in Inghilterra monitorano quotidiano questa particolare emergenza.