Atp Acapulco - Nadal risponde a Djokovic e raggiunge quota 85. Ko Fritz



by   |  LETTURE 4807

Atp Acapulco - Nadal risponde a Djokovic e raggiunge quota 85. Ko Fritz

Djokovic a Dubai, Nadal ad Acapulco. La notizia è che il nuovo può ancora attendere. Il maiorchino conquista il primo titolo in stagione, il terzo ad Acapulco, con il minimo sforzo. A cavallo tra il primo turno e la finale lascia per strada appena venticinque game.

In entrambi i casi fissa curiosamente il successo sul 6-3 6-2. Niente da fare per Taylor Fritz (reduce dallo splendido successo ai danni del connazionale John Isner) che alla prima finale “500” in carriera resiste invece per settantaquattro minuti.

Nadal chiede e ottiene dal servizio l’ausilio di cui ha bisogno, naturalmente domina il confronto da fondocampo. Vince quasi il 90% dei punti con la prima e salva anche l’unica palla break che mette a disposizione dell’avversario.

Come nella logica delle cose, spezza gli equilibri ai piedi del primo traguardo. Fritz si appella a un piano tattico ultra-aggressivo, ma sul 3-4 perde il controllo del dritto in una manciata di occasioni e si concede quasi automaticamente al break.

Lo statunitense non trova armi sufficientemente valide negli scambi prolungati e rimane praticamente agganciato al punteggio fino al 2-2. Con un mega-parziale di 4-0 il maiorchino rafforza ovviamente la leadership nella sfida e alla prima occasione utile chiude la chiude.

Ottantacinquesimo titolo in carriera per il fenomeno spagnolo (che dalla vittoria sul rosso di Bois de Boulogne nel 2019 ha ottenuto più successi sul cemento) adesso la vetta dista 370 punti. Sullo sfondo i "1000" di Indian Wells e Miami.

A distanza di quattro anni, Heather Watson ritorna al successo nel circuito maggiore. La britannica supera la giovanissima Leylah Fernandez (classe 2002, settimana finalista più giovane dal 2007) e con un roccioso 6-4 6-7(8) 6-1 ritrova di nuovo posto tra le prime cinquanta giocatrici del mondo.

Nel “250” di Santiago saranno invece Casper Ruud e Thiago Seyboth Wild a contendersi il titolo. Il brasiliano firma una splendida tripletta contro l'Argentina e per la prima volta in carriera raggiunge una finale tra i grandi.

Per il campione di Buenos Aires, battuto da Gianluca Mager a Rio, l'occasione invece di chiudere la tournée in Sud America con due titoli. CLICCA QUI PER CONSULTARE TUTTI I RISULTATI DELLA GIORNATA ATP E IL PROGRAMMA DI DOMANI CLICCA QUI PER CONSULTARE TUTTI I RISULTATI DELLA GIORNATA WTA E IL PROGRAMMA DI DOMANI Photo Credit: Getty Images