Atp Rotterdam - Sinner avanti senza giocare, Monfils "toglie" la Top 10 a Fognini



by   |  LETTURE 3847

Atp Rotterdam - Sinner avanti senza giocare, Monfils "toglie" la Top 10 a Fognini

Un match non gli avrebbe fatto male, ma tant’è. Grazie al ritiro di Radu Albot – e curiosamente anche all’assenza totale di lucky loser – Jannik Sinner trova posto tra i primi sedici nell'ABN AMRO World Tennis Tournament di Rotterdam senza giocare.

L’azzurrino stacca un assegno da quasi trentamila dollari, ma guadagna soprattutto trentotto punti. In caso di successo con David Goffin ritoccherebbe addirittura il best ranking. Purtroppo, o per fortuna, siamo ancora nel ramo delle ipotesi.

Si rivela tutt'altro che banale il test Robin Haase per il talento belga. Che ha addirittura bisogno di cancellare una manciata di palle break nel deciding set per fissare il risultato sul 3-6 7-6(5) 6-4. Soffre all’esordio anche Gilles Simon, la Francia chiude comunque a punteggio pieno grazie a Gael Monfils.

Ancora uno degli indiziati per la vittoria finale. Reduce dal successo a Montpellier, il quarto in carriera, il campione in carica si sbarazza di Joao Sousa senza particolari difficoltà e toglie immediatamente la "Top 10 Virtuale" a Fabio Fognini.

Battuto, anche a causa di un problema fisico, da Karen Khachanov al primo turno. Si tratta comunque di un pomeriggio di ordinare amministrazione per il francese (che nonostante una percentuale non altissima di punti con la prima palla gestisce sempre con grande ordine la faccenda) adesso in rotta di collisione con l’amico e compagno Gillou.

Che comanda comunque con un gigantesco 7-2 negli head-to-head. CLICCA QUI PER CONSULTARE TUTTI I RISULTATI DI GIORNATA E IL PROGRAMMA DI DOMANI Photo Credit: Getty Images