Atp Pune - L'Italia perde i pezzi: fuori Caruso e Travaglia


by   |  LETTURE 635
Atp Pune - L'Italia perde i pezzi: fuori Caruso e Travaglia

Jiri Vesely, professione ammazza-italiani. Con la vittoria ai danni di Salvatore Caruso a Pune - il più povero nel mazzo dei tornei Post-Slam - il ventiseienne natio di Příbram scava un solco. Dal duemiladieci, anno del successo ai danni di Luca Vanni, ha collezionato ventotto vittorie e appena dodici sconfitte nella personalissima sfida con l'Italia.

Con un 7-6(4) 6-4 che costruisce in poco più di novanta minuti, il ceco si piazza quanto meno tra i primi otto nel Masters indiano. Qualche recriminazione, se non altro nella frazione inaugurale, per il tennista siciliano.

Che non sfrutta un break di vantaggio e che sul 4-4 si ritrova sullo 0-40. Non una giornata indimenticabile per l'Italia, che nell'ultimo spicchio del programma perde anche Stefano Travaglia. Fatali per il numero tre del seeding i tie break.

Ilya Ivashka, che gioca una partita di quantità e soprattutto di qualità, trova così posto ai quarti per la quarta volta in carriera nel circuito maggiore. Yuichi Sugita approfitta del forfait di Viktor Troicki, da registrare nel day-3 anche il successo di Ricardas Berankins ai danni di Cedrik-Marcel Stebe.

All'Italia rimane ancora Roberto Marcora - reduce dal primo successo in carriera tra i grandi - in rotta di collisione con Benoit Paire. Numero uno del seeding e sostanzialmente unico Top 50 nel tabellone. CLICCA QUI PER CONSULTARE TUTTI I RISULTATI DI GIORNATA E IL PROGRAMMA DI DOMANI Photo Credit: Roberto dell'Olivo