Nadal sul ritiro da Bercy: "Non potevo permettermi alcun rischio"


by   |  LETTURE 5425
Nadal sul ritiro da Bercy: "Non potevo permettermi alcun rischio"

In conferenza stampa il nuovo numero uno al mondo Rafa Nadal ha parlato ai giornalisti e spiegato i motivi del suo ritiro nel match contro Shapovalov, semifinale del Masters 1000 di Parigi-Bercy. Il tennista, nativo di Manacor, ha dichiarato ai cronisti: "A questo punto della mia carriera, io penso sopratutto alle cose che mi rendono felice, e tra queste, c'è sicuramente il tennis.

Non posso permettermi alcun passo falso perché poi sarebbe davvero dura da affrontare, sopratutto psicologicamente. In questo momento il mio unico obiettivo è recuperare. Non so cosa accadrà, ma spero davvero di giocare le Finals a Londra, questo è davvero molto importante per me"

Poi continua: "Ci potevano essere davvero conseguenze peggiori se avessi giocato contro Shapovalov. Anche se non è molto forte quando servo sento dolore. Per vincere avrei dovuto servire al 100% e visto le mie esperienze passate quella di ritirarmi era l'unica cosa logica da fare altrimenti avrei rischiato di infortunarmi per un mese e di conseguenza finire in anticipo la stagione.

Nadal si è sottoposto ad alcuni test medici a Barcellona e il suo medico Angel Ruiz Cotorro gli ha consigliato una settimana di riposo. La presenza di Nadal alle Atp Finals di Londra è a rischio.