Atp Parigi Bercy - Shapovalov mette fine al 2019 di Fognini


by   |  LETTURE 1195
Atp Parigi Bercy - Shapovalov mette fine al 2019 di Fognini

Un risultato diverso dalla finale gli avrebbe precluso qualsiasi chance di staccare un pass per Londra. Nell'ultimo appuntamento stagionale nel circuito, nella Parigi indoor, Fabio Fognini non riesce a superare nemmeno il taglio del secondo turno.

L'azzurro, che contro Denis Shapovalov gioca un buonissimo primo set, non riesce a trovare alternative valide in risposta e nemmeno energie fisiche e mentali per rimanere attaccato al punteggio nelle fasi finali. Il 3-6 6-3 6-3 che matura alla soglia delle due ore di gioco è praticamente una conseguenza logica.

Nell'anno del primo successo "1000" e dell'ingresso in Top 10 manca ancora all'appello la Davis. Una competizione, da quest'anno completamente snaturata, che tende a giocare discretamente. Shapovalov è vittima di un sistema di gioco che non accetta errori.

I sedici che spalma nella frazione inaugurale lo testimoniano. Fognini evidenzia i limiti dell'avversario nella costruzione del gioco, punzecchia la diagonale più debole con il dritto, nel complesso capitalizza nella migliore delle maniere.

Non a caso flirta con il break in avvio, spezza gli equilibri nel quarto gioco, rimette l'avversario in carreggiata con qualche leggerezza in uscita dal servizio e completa l'opera con un secondo break. Che acciuffa nel sesto gioco e che consolida con autorità fino alla fine.

Le dinamiche nella sfida si ribaltano. Shapovalov porta la percentuale di punti con la prima palla dal sessantaquattro al novanta e arricchisce il bottino con otto ace. Complice il drastico calo dell'avversario, sostanzialmente povero di energie, forza la questione al terzo grazie a un perfetto turno di risposta in avvio.

Fognini non nasconde la stizza. E nemmeno la stanchezza. Lascia il servizio per strada anche all'alba del terzo e si adatta più semplicemente al più scontato degli epiloghi. Shapovalov mantiene alti gli standard (soprattutto con la battuta a a disposizione) e nei pressi del traguardo bissa addirittura l'operazione break.

Al terzo turno avrà Alexander Zverev. Da registrare nella prima parte di giornata a Bercy anche il faticosissimo successo di Dominic Thiem Costretto agli straordinari da Milos Raonic all'esordio. CLICCA QUI PER CONSULTARE TUTTI I RISULTATI DI GIORNATA E IL PROGRAMMA DI DOMANI Photo Credit: Getty Images