Atp Zhuhai - De Minaur liquida Bautista, sfida per il titolo con Mannarino



by   |  LETTURE 993

Atp Zhuhai - De Minaur liquida Bautista, sfida per il titolo con Mannarino

Da maratoneta nelle prime fasi del torneo a centometrista con la finale in bella vista. Alex De Minaur raggiunge il palcoscenico più ambito nel "250" di Zhuhai archiviando di fatto la pratica Roberto Bautista Agut con un secco 6-2 6-2.

Partita praticamente perfetta del talentino australiano (di nuovo nei pressi dei primi venti giocatori del mondo) che stravince il confronto tecnico-tattico e che chiude vincendo il 95% dei punti con la prima palla. Altissima evidentemente anche la percentuale di realizzazione sulle palle break.

Nella parte alta del tabellone sopravvive invece Adrian Mannarino. In una corsa sulle montagne russe con Albert Ramos Vinolas (sorprendentemente in semifinale sul cemento indoor) il transalpino lascia per strada solamente sei punti nella prima frazione e si lascia poi trascinare al terzo set.

Alla fine riordina le idee e sigilla il successo sul 6-0 4-6 6-1. A una manciata di mesi dalla finale a Newport, manco a dirlo la prima in carriera, Alexander Bublik si ripete all'esordio nello swing asiatico. Nel "250" di Chengdu trova presemuibilmente in semifinale l'avversario più morbido (il qualificato sudafricano Lloyd Harris) e il successo lo costruisce con un 7-6(6) 6-4 che confeziona in poco più di novanta minuti.

Nel match-clou di giornata, che sostanzialmente chiude il programma, Pablo Carreno Busta si sbarazza senza particolari difficoltà di Denis Shapovalov. Nonostante un numero maggiore di vincenti, e un'altissima percentuale di punti con la prima palla, il talentino canadese gestisce infatti in maniera scellerata il terzo turno di battuta nella frazione inaugurale e praticamente con le stesse modalità lascia per strada il servizio nel settimo game del secondo.

Carreno gioca parallelamente una partita senza sbavature. CLICCA QUI PER CONSULTARE TUTTI I RISULTATI DI GIORNATA E IL PROGRAMMA DI DOMANI Photo Credit: Getty Images