Cincinnati, Alexander Zverev si carica: “Potrebbe essere la mia svolta”


by   |  LETTURE 683
Cincinnati, Alexander Zverev si carica: “Potrebbe essere la mia svolta”

Fino ad oggi, il 2019 non è stato sicuramente una stagione particolarmente felice per il tedesco Alexander Zverev, attuale numero 6 del ranking ATP. Un solo titolo conquistato (Ginevra), ma anche molte sconfitte rimediate contro giocatori anche molto più bassi in classifica e decisamente alla portata.

Zverev ha già attribuito il proprio negativo momento di forma a problematiche esterne al mondo del tennis: una disputa legale col suo agente, Patricio Apey, e un brutto periodo passato con la fidanzata. Il tedesco ha così commentato la propria prestazione a Montreal, dove ha perso ai quarti di finale da Karen Khachanov: “Ho raggiunto i quarti ma non ho giocato al mio meglio.

Ho giocato un ottimo primo turno, poi sono peggiorato e spero di poter fare meglio qui. Non ho mai vinto una partita fin’ora a Cincinnati. Questa potrebbe essere la mia settimana di svolta, sono entusiasta di essere di nuovo qui”.

Zverev si è anche espresso sull’alto tasso di umidità e di caldo del torneo, elementi difficile da gestire ma che dovrà saper affrontare: “Sono una persona a cui piace il caldo, mi è sempre piaciuto.

Vengo dalla Germania, lì abbiamo un sacco di brutto tempo. E’qualcosa che mi piace”. Zverev, come già anticipato, non ha mai vinto un match a Cincinnati: nel 2017 fu fermato da Robin Haase, mentre l’anno scorso da Francis Tiafoe.