Atp Cincinnati - Murray non sfigura al rientro, fuori Berrettini e Sonego


by   |  LETTURE 6286
Atp Cincinnati - Murray non sfigura al rientro, fuori Berrettini e Sonego

Manca più di tennis che di fisico. E non può che essere una buona notizia. Al rientro nel circuito anche in singolare nel Western&Southern Open (dopo i tentativi di coppia più che positivi) Andy Murray non sfigura contro Richard Gasquet.

Nonostante una bassissima percentuale di punti negli scambi superiori ai nove colpi, e una condotta sempre molto cauta, il britannico recupera un quasi doppio break di svantaggio nella prima frazione e lotta con tutto quello che ha.

Gasquet, che tendenzialmente gestisce in maniera molto serena la faccenda, assesta la spallata decisiva nel settimo game e strappa poi il servizio all’avversario anche in avvio di secondo. I tentativi di Murray di rientrare – concentrati quasi tutti nel quarto game e ai piedi del traguardo – non modificano l’epilogo.

Il francese sigilla il successo sul 6-4 6-4 e raggiunge Dominic Thiem al secondo turno. È giornata decisamente opaca per l’Italtennis. Matteo Berrettini, sistemato l’infortunio alla caviglia, non riesce a superare il test Juan Ignacio Londero all’esordio.

Sono comunque enormi i meriti del giocatore argentino (al secondo 1000 in carriera) “timido” solo quando ha sul 6-5 la chance per mettere la testa avanti. Con un tie break praticamente perfetto e un solidissimo turno di risposta nel cuore del secondo "El Topo" archivia la pratica con un roccioso 7-6(3) 6-3 e si regala una quasi impensabile sfida sul Center Court con Roger Federer.

Non va meglio a Lorenzo Sonego, battuto in due set da Nick Kyrgios. Nel match che inaugura la sessione serale, il talento australiano decide che c’è partita fino al 5-5. Poi spezza gli equilibri ai piedi del tie break, consolida il vantaggio anche in avvio di secondo e schizza sul 7-5 6-4 senza ovviamente concedere palle break e con un surreale bottino di 46/54 con la battuta.

Al secondo turno avrà Karen Khachanov, reduce dalla semifinale a Montreal. In una giornata prevalentemente povera, ovviamente senza tds, Felix Auger Aliassime raccoglie sei game contro il qualificato Miomir Kecmanovic.

Il primo avversario di Novak Djokovic a Cincinnati sarà invece Sam Querrey – che ha vinto l’ultimo precedente a Wimbledon nel 2016 – avanti grazie a un 7-6(2) 7-6(1) ai danni di Pierre-Hugues Herbert.

Clicca qui per tutti i risultati di giornata Photo Credit: ATP Tour