Atp Montreal - Raonic, Shapovalov e Wawrinka avanti. Forfait Berrettini


by   |  LETTURE 3075
Atp Montreal - Raonic, Shapovalov e Wawrinka avanti. Forfait Berrettini

L’onere e l’onore di inaugurare il programma sul Campo Centrale nella Rogers Cup tocca a Milos Raonic. Sostanzialmente a secco di successi nella sua Montreal dal 2013. Contro Lucas Pouille, che aveva peraltro vinto il precedente più precedente in Australia, l’idolo di casa gioca una partita ordinata, fissa il punteggio sul 6-4 6-4 grazie a due break che spalma chirurgicamente e da una postazione piuttosto comoda si mette ad aspettare Felix Auger Aliassime.

Il colpo di giornata, comunque, è di Jan-Lennard Struff. Avanti grazie a un secco 6-2 6-2 ai danni del campione 2014 Jo-Wilfried Tsonga. Tipica “giornata no” per il talento francese che non trova armi sufficientemente valide da fondocampo e che con il 39% di punti con la seconda palla non riesce a organizzare una vera e propria rimonta.

Non fa rumore l'ennesimo tonfo di Grigor Dimitrov nel 2019. Chiamato a ribaltare il pronostico contro Stan Wawrinka all’esordio in Canada, dopo qualce segnale di ripresa a Los Cabos, il bulgaro si dimostra invece ancora una volta lontano dalla condizione migliore.

Stan, al massimo semifinalista nel 2016, fa allora 150 nei “1000” con un rapido 6-4 6-4 e raggiungere al secondo turno Karen Khachanov. Fa invece da sfondo all’esordio dell’altro idolo di casa, Denis Shapovalov, la cerimonia per i 40 anni dalla fondazione del torneo alla quale partecipa anche Rafa Nadal.

In una delle migliori versioni nel 2019, comunque, il talentino canadese prenota la sfida con Dominic Thiem (numero due del seeding) con un buonissimo 6-3 7-5 ai danni di Pierre Hugues Herbert. Sarà Tommy Paul il primo avversario di Fabio Fognini a Montreal, a poche ore dall'esordio contro Feliciano Lopez decide invece di dare forfait Matteo Berrettini.

Ancora bloccato dal problema alla caviglia. Subentra quindi in tabellone John Millman. Clicca qui per tutti i risultati di giornata