Atp Antalya - Troicki manda ko Paire, avanti Tomic e Carreno-Busta


by   |  LETTURE 990
Atp Antalya - Troicki manda ko Paire, avanti Tomic e Carreno-Busta

Viktor Troicki ha raggiunto i quarti di finale del 'Turkish Airlines Open' di Antalya mettendo a segno la più prestigiosa vittoria degli ultimi 21 mesi. Il tennista serbo ha infatti eliminato il numero 1 del seeding Benoit Paire grazie al risultato di 7-6(4) 7-6(5) in un’ora e 40 minuti di gioco sotto un sole infernale.

“Le condizioni odierne erano tra le più difficili che abbia mai dovuto affrontare”, ha ammesso il veterano di Belgrado ai microfoni dell’ATP. “Sono molto contento di aver portato a casa la vittoria e di non aver ceduto set.

Voglio anche ringraziare il pubblico per essere rimasto sugli spalti a supportarmi. Il caldo rende tutto più difficile sia per i giocatori che per i fan”. L’ex numero 12 del mondo, che ha dovuto saltare tre mesi della scorsa stagione per via di un serio infortunio alla schiena, occupa attualmente la 193ma piazza del ranking mondiale e il suo ultimo scalpo importante risaliva a Shanghai 2017 quando eliminò John Isner.

Un brutto passo falso per il 30enne di Avignone, che si presentava in Turchia con grandi ambizioni dopo aver già conquistato due titoli quest’anno a Lione e Marrakech. A Paire non sono bastati 11 aces e l’85% di resa con la prima di servizio.

Troicki se la vedrà ora con il serbo Miomir Kecmanovic, giustiziere del francese Ugo Humbert con il punteggio di 6-4 7-5 in 86 minuti. Tutto secondo pronostico nella parte bassa del tabellone, dove Pablo Carreno-Busta si è sbarazzato del tedesco Kevin Krawietz per 7-6(6) 6-4 in un’ora e mezza esatta.

Nonostante abbia annullato tutte e due le palle break fronteggiate durante il match, lo spagnolo ha dovuto annullare ben quattro set point nel tiebreak della frazione inaugurale soffrendo parecchio l’aggressività del rivale.

Il numero 271 ATP ha mollato la presa nel secondo parziale, mentre Carreno sarà chiamato ad innalzare il suo rendimento già a partire dalla sfida contro Bernard Tomic. L’australiano è sembrato in ottima forma anche oggi, come dimostra il 7-6(3) 6-3 rifilato all’altro tedesco Peter Gojowczyk.

Il 27enne di Gijon si è aggiudicato l’unico precedente a livello ATP andato in scena a Pechino due anni fa. Domani tornerà in campo il nostro Lorenzo Sonego opposto al francese Adrian Mannarino. Clicca qui per tutti i risultati di giornata