Atp Eastbourne - Cecchinato in crisi nera, Hurkacz vince facile


by   |  LETTURE 6696
Atp Eastbourne - Cecchinato in crisi nera, Hurkacz vince facile

Continua purtroppo il momento nero di Marco Cecchinato, che evidentemente non si è ancora ripreso dalla grandissima delusione maturata al Roland Garros. Nemmeno l’inizio della collaborazione con Uros Vico ha sortito gli effetti sperati per ora, come dimostrano le perentorie eliminazioni all’esordio sia al Queen’s la settimana scorsa che al ‘Nature Valley International’ di Eastbourne.

Non esattamente il modo migliore di presentarsi a Wimbledon. Il 26enne palermitano, scivolato al numero 40 ATP dopo la prematura disfatta a Parigi, si è arreso oggi a Hubert Hurkacz con un duplice 6-4 in un’ora e tre minuti di gioco.

Il settimo favorito del seeding non ha ancora trovato i giusti automatismi sull’erba, dove non riesce a comandare gli scambi finendo spesso sulla difensiva. Il 52% di prime palle in campo non ha di certo aiutato il siciliano, che ha pagato carissimo un unico passaggio a vuoto nel nono game della frazione inaugurale.

Il polacco è stato bravissimo ad approfittarne confezionando una striscia di dodici punti a tre che ha spostato l’inerzia tutta dalla sua parte. Cecchinato si è ritrovato sotto di un break anche in apertura di secondo set, ma qualche regalo di Hurkacz gli ha permesso di impattare sul 3-3 dopo 45 minuti.

La reazione d’orgoglio di Marco ha presto assunto i contorni di un fuoco di paglia, visto che Hubert non ha avuto nemmeno bisogno di strafare per portare a casa la vittoria e raggiungere Steve Johnson agli ottavi. Quest’ultimo si è infatti aggiudicato il derby a stelle e strisce contro il bombardiere Reilly Opelka grazie al risultato di 7-6(4) 6-3 in 80 minuti di partita.

Avanza anche l’altro americano Sam Querrey, che non ha lasciato scampo a Mikhail Kukushkin mettendo a segno ben 15 aces e chiudendo 6-3 7-6(4) quasi allo scoccare dell’ora e mezza di gioco. Ad attenderlo c’è ora Dusan Lajovic, quarto favorito del tabellone e beneficiario di un bye al primo turno.

Bellissima rimonta di Fernando Verdasco ai danni di John Millman, che la settimana scorsa aveva creato qualche grattacapo a Roger Federer in quel di Halle. Il veterano spagnolo, reduce da un brutto passo falso al Queen’s, ha innalzato il suo livello dopo aver perso il primo set al tiebreak ed essere andato sotto di un break nel secondo.

Il madrileno potrebbe davvero sbloccarsi con questa vittoria, mentre l’australiano deve leccarsi le ferite per l’occasione sciupata. Domani esordirà l’altro azzurro in tabellone, Thomas Fabbiano, proveniente dalle qualificazioni.

Il 30enne pugliese se la vedrà con il britannico James Ward. Clicca qui per tutti i risultati di giornata