Atp Queen's - Feliciano Lopez ancora in finale, sfiderà Simon


by   |  LETTURE 4971
Atp Queen's - Feliciano Lopez ancora in finale, sfiderà Simon

Due maniere completamente differenti di vivere e giocare il tennis su erba. Entrambe, evidentemente, efficaci anche nella settimana del Fever-Tree ChampionshipsFeliciano Lopez, erbivoro di razza, centra la finale al Queen's per la terza volta in carriera, mentre Gilles Simon lo fa da underdog. E con undici ore di tennis nelle gambe. Sull'erba lo spagnolo è anche avanti 3-0 negli scontri direti. 

Per Lopez, nell'anno del ritiro, un successo colmo di significato. Soprattutto contro un avversario come Felix Auger-Aliassime, finalista anche a Stoccarda. 

Il ragazzino si presenta all'appuntamento con tredici ace, il 90% dei punti con la prima palla e un brivido nel finale. In un primo set sostanzialmente senza-gioco in cui ha due palle break (a cavallo tra il quarto e l'ottavo game) e in cui ne concede lo stesso numero sul 5-5. A fare la differenza nel jeu decisif è un passante chirurgico sul 3-2.  Aliassime ha nel game inaugurale della seconda frazione la chance per chiudere la partita (che non sfrutta) ma anche un lungo passaggio a vuoto. Soprattutto con il dritto. Colpo che Lopez stuzzica con continuità e che gli garantisce parallelamente di ottenere il break e di forzare la questione al terzo e decisivo set. Alla fine lo spagnolo fa valere la maggiore esperienza e la maggiore solidità. L'operazione break la compie nel quinto gioco e la sfiora nel nono, chiudendo poi con un certo agio la pratica sul 6-3. Nella semifinale con la più larga differenza d'età dal 1977. 

In una settimana da maratoneta navigato, il francese taglia anche il penultimo traguardo. Contro Danil Medvedev - primo semifinalista russo al Queen's da Tursunov nel 2007 - ha infatti bisogno di tre ore di gioco. Alla fine la spunta recuperando un set di vantaggio (che perde al tie break) e sigillando il successo sul 6-7(4) 6-4 6-3 senza praticamente forze. Sarà  comunque la finale numero 22 in carriera nel circuito maggiore per il francese, la seconda sull'erba. Ancora una volta contro Feli