Tsitsipas: "Aliassime può fare il Grande Slam"


by   |  LETTURE 6582
Tsitsipas: "Aliassime può fare il Grande Slam"

Stefano Tsitsipas la prende, come al solito, in bilico tra dramma e filosofia. Dopo la sconfitta contro Auger Aliassime, la seconda su due incontri quest'anno, il greco si addentra in un monologo di elogi per il suo avversario, dandogli la benedizione per il futuro:“È l'avversario più difficile che abbia mai affrontato.

Ha una delle migliori risposte sul circuito, ha un servizio davvero potente e preciso, difficile da leggere, è molto veloce e agile, ed è raro trovare tutte queste combinazioni assieme. Grande dritto, grande rovescio Può crearsi molte opportunità col rovescio ma allo stesso tempo può essere molto aggressivo con il dritto”.Insomma, un vero e proprio panegirico di elogi.

"Non c'è molto da inventare quando giochi contro di lui, è praticamente solido da ogni parte, sono sicuro che se avrà la possibilità di affrontare Nadal, Djokovic e Federer, li potrà battere di sicuro.

Non ne sarei affatto sorpreso. Lo vedremo sicuramente trai i primi cinque al mondo, forse non quest’anno, ma l’anno prossimo o quello successivo. Se devo essere onesto penso che vincerà il Grande Slam”.

Stefanos ha pure un orgoglio da difendere e lo palesa apertamente: “mi ha sconfitto ogni volta che mi ha incontrato, junior e pro. Mi ha battuto a Indian Wells, mi ha battuto qui, mi ha battuto un paio di volte nei junior.

L’ho sconfitto solo in doppio. Ma non la conto nemmeno come vittoria. E’ sconvolgente che sia migliore di me, ma devo accettarlo. Potrei non riuscire mai a batterlo, ma penso che devo solo aspettare, qualche anno magari, affinché arrivi una chance.

Se non arriva, ok va bene. Se arriva, sarà fantastico e per quella vittoria darò 10000 sterline in beneficenza”: