Atp Stoccarda - Pouille fa fuori Medvedev, Tsonga si arrende a Raonic


by   |  LETTURE 1894
Atp Stoccarda - Pouille fa fuori Medvedev, Tsonga si arrende a Raonic

L’erba di Stoccarda fa particolarmente bene a Lucas Pouille. Il francese, che si presentava in Germania forte di appena tre match vinti nel circuito ATP quest’anno, supera per la quarta volta su quattro la sua vittima sacrificale preferita, la testa di serie numero 3 Daniil Medvedev, grazie al 7-6(6) 4-6 6-2 maturato in due ore esatte di partita.

A differenza del primo turno con Feliciano Lopez, nel quale era stato costretto a salvare ben due match point nel tie-break decisivo, stavolta Pouille soffre per due set e annulla ‘solo’ un set point, peraltro fondamentale ai fini della vittoria finale: nel tie-break del primo set, il transalpino si salva infatti sul 5-6 portando a casa il punto al termine di uno scambio spettacolare.

Pouille, che qui a Stoccarda ha conquistato il suo primo titolo ATP nel 2017, se la vedrà adesso ai quarti con l’insidioso Jan-Lennard Struff, che, dopo aver regolato Shapovalov all’esordio, ha oggi liquidato con un duplice 6-2 la giovane promessa serba Miomir Kecmanovic.

Nel match di cartello del giorno, quello che metteva di fronte due ex finalisti Slam, è il numero 6 del seeding Milos Raonic ad imporsi su Jo-Wilfied Tsonga. Dopo due ore e mezzo di partita, il canadese incassa il 6-4 6-7(5) 7-6(1) finale e scappa così sul 5-2 nel bilancio degli scontri diretti con il francese.

Per Raonic, che qui a Stoccarda ha fatto finale lo scorso anno, si prospetta adesso ai quarti la sfida con Marton Fucsovics, che ha superato in rimonta per 6-7(4) 6-2 7-5 la testa di serie numero 4 Nikoloz Basilashvili, ottenendo la terza vittoria su quattro match disputati in stagione contro il georgiano.

Fucsovics ha inoltre vendicato quest’oggi la sconfitta patita per mano di Basilashvili nell’unico precedente giocato sull’erba, risalente all’ultimo turno di qualificazioni di Wimbledon 2015. Raonic e Fucsovics si sono incrociati soltanto in un’occasione in passato, proprio qui a Stoccarda dodici mesi fa, con il canadese che si impose agli ottavi con un comodo 6-2 6-4 in appena 52 minuti.

Nel femminile, la pioggia continua a farla da padrona a Nottingham, tanto da costringere gli organizzatori a far giocare i match di giornata (siamo ancora al primo turno!) sui campi in cemento indoor. Il cambio di programma non ha comunque distratto le principali teste di serie impegnate oggi, con le vittorie della numero 1 Caroline Garcia, della numero 2 Donna Vekic, della numero 4 Maria Sakkari e della numero 6 Ajla Tomljanovic.

A S-Hertogenbosch dà invece forfait la classe 2001 Amanda Anisimova, reduce dalla sorprendente semifinale al Roland Garros e costretta quest’oggi al ritiro causa virus influenzale. Al suo posto entra in tabellone la russa Kalinskaya, subito sconfitta nel derby con Vikhlyantseva.
Clicca qui per tutti i risultati di giornata