Atp Ginevra - Il padrone di casa Wawrinka beffato da Dzumhur


by   |  LETTURE 1074
Atp Ginevra - Il padrone di casa Wawrinka beffato da Dzumhur

In una giornata piuttosto fiacca a livello di nomi, le attenzioni del Geneva Open sono tutte rivolte alla sessione serale che vede in campo Stan Wawrinka, padrone di casa e campione di questo torneo nel 2016 e 2017. Lo svizzero, numero 2 del tabellone del 250 di Ginevra, fallisce l'accesso ai quarti di finale dopo la sconfitta contro il fastidioso Damir Dzumhur.

Trascinato al set decisivo col bosniaco che nel secondo restituisce il 6-3 incassato nel primo, Wawrinka sembra padrone col break iniziale che, confermato, gli garantisce il 3-0. Finita? Macché. La rimonta di Dzumhur è tanto veloce quanto letale, così il bosniaco vince sei degli ultimi sette game e firma col 6-4 la vittoria.

Oltre al numero 2 Wawrinka, cadono anche 3 e 4 del seeding. Se non è certo assurda la sconfitta di Marton Fucsovics contro Federico Delbonis – che ieri aveva rimontato un pessimo Dimitrov -, è sicuramente più sorprendente quella di Cristian Garin, alla prima uscita dopo il trionfo a Monaco di Baviera.

Il cileno numero 37 del mondo si fa beffare in tre set e due ore da Taro Daniel. Nel 250 di Lione vince Jo Tsonga, ma deve sudare quasi tre ore per completare la rimonta contro Steven Diez. Il francese offre la bellezza di 15 palle break nei primi due set – salvandone 12 – per poi vincere il tie-break del secondo set e prendere poi le giuste misure nel terzo, mai realmente in dubbio.

Rimontano anche Denis Shapovalov e Roberto Bautista Agut, rispettivamente numero 3 e 2 del seeding francese. Il canadese si salva contro Humbert, mentre lo spagnolo batte in rimonta la wild card Moutet. I risultati dei tornei Wta di Norimberga e Strasburgo: