Atp Roma - Djokovic passeggia. Sinner fermato da Tsitsipas


by   |  LETTURE 3098
Atp Roma - Djokovic passeggia. Sinner fermato da Tsitsipas

Come in precedenza hanno fatto i compagni di merende Federer e Nadal, anche Novak Djokovic va di fretta nella prima delle sue due partite odierne. Il serbo strapazza in 66 minuti Denis Shapovalov in una sconfitta che sa di bocciatura per il giovane campioncino, quantomeno per quanto riguarda la terra battuta.

È una partita che, in realtà, mai inizia quella che il numero uno del mondo – quattro volte campione al Foro Italico – domina dal principio. Il serbo perde quattro game che, paradossalmente, potevano essere anche meno visto che Shapovalov ha annullato 9 delle 13 palle break concesse in soli otto turni di battuta.

Nole chiude la questione con un netto 6-1 6-3 e attende ora – ultimo match di giornata sulla Next Gen Arena – il vincente della sfida tra Marco Cecchinato e Philipp Kohlschreiber. Non è, invece, una bocciatura quella che matura sul campo 1 per Jannik Sinner.

Il 2001 italiano, omaggiato di una wild card dagli organizzatori inizialmente diretta a Seppi, si ferma al secondo turno davanti a Stefanos Tsitsipas, oggettivamente troppo forte per poter essere paragonato. Il greco, reduce dalla finale persa a Madrid contro Djokovic, firma la vittoria per 6-3 6-2 superando di poco l’ora di gioco.

Sinner va subito sotto, ma si riprende e ricuce il 3-0 di svantaggio, salvo poi cedere nuovamente tre game in fila. Più lineare il secondo set che vede Tsitsipas prendere subito il break di vantaggio per poi raddoppiarlo e chiudere, infine, sul 6-2.