Atp Barcellona - Zverev crisi aperta, perde ancora. Ok Nishikori e Thiem


by   |  LETTURE 5176
Atp Barcellona - Zverev crisi aperta, perde ancora. Ok Nishikori e Thiem

Neanche Barcellona fa bene a Sascha Zverev. Il tedesco, in evidente crisi di gioco e risultati, chiede una wild card al torneo catalano dopo le premature sconfitte a Marrakech e Monte-Carlo, ma perde un’altra volta. Oggi a batterlo è stato Nicolas Jarry, suo quasi coetaneo cileno.

Zverev chiude con 10 doppi falli e un match point fallito nell’ultimo game della partita, prima della rimonta completata da Jarry al tie-break del terzo set. Non stecca, invece, un altro big che stava faticando molto.

Si tratta di Kei Nishikori, che questo torneo è riuscito a vincerlo due volte infilandosi nel dominio di Nadal. Il giapponese in apertura di programma fa fuori Taylor Fritz per 6-2 7-5. Avanti senza problemi il finalista dell’edizione 2017, Dominic Thiem, che batte con un doppio 6-3 Diego Schwartzman, vendicando così la sconfitta subita nella semifinale di Buenos Aires due mesi fa.

Non dà ancora l’addio a Barcellona David Ferrer, che su questi campi ha giocato quattro finali perdendole tutte contro Nadal. Ferru, al penultimo torneo della carriera visto che la settimana prossima si congederà dalle scene nel Madrid Open, ha vita facilissima contro Mischa Zverev che non vince una partita da tempo immemore.

65 minuti bastano allo spagnolo per avanzare al secondo turno e rimandare i titoli di coda. Per uno spagnolo al tramonto che vince, ne vince un altro in rampa di lancio. È Nicola Kuhn che, battendo Delbonis, raggiunge al secondo turno Fabio Fognini.