Atp Montecarlo - Finisce il sogno di Sonego, eliminato da Lajovic


by   |  LETTURE 2688
Atp Montecarlo - Finisce il sogno di Sonego, eliminato da Lajovic

Si schianta su un ottimo Dusan Lajovic il sogno-semifinale di Lorenzo Sonego. Certo, pescare il serbo nei quarti di finale di un 1000 è quasi un jolly, un’occasione unica. Ma, è anche verissimo il viceversa, anzi, forse se il concetto viene ribaltato per Lajovic ha una maggiorazione.

Nel match che apre il programma dei quarti di finale – tutti sul Centrale – il serbo vince in due set tirati, ma onestamente mai realmente in bilico. Lajovic chiude per 6-4 7-5 restando di poco sotto le due ore di gioco e centra la prima semifinale in carriera in un Master 1000.

Sonego è il primo ad avere una palla break a disposizione nel sesto game; sciupata, la legge non scritta del tennis lo punisce col break del settimo game. Tanto basta a un Lajovic preciso e puntuale a timbrare il 6-4 del primo set con sette punti lasciati in tutto al servizio e un ottimo 83% di resa della prima battuta.

Nel secondo è ancora il serbo a comandare col break che stavolta arriva subito, già nel primo game, ma che viene restituito sul 3-3. Da qui in poi arriva il miglior momento di Sonego che torna a fare corsa di testa e sfiora il set, fallendo un set point in risposta nel decimo game.

Tuttavia, il copione si ripete quasi identico: Sonego manca la chance del set e subito dopo viene punito. Sul 5-5 arriva il break spartiacque del serbo che, poco dopo, sigilla la vittoria sul 7-5 finale.