Atp San Paolo - Lorenzi dura un set, passa il "Topo"


by   |  LETTURE 1313
Atp San Paolo - Lorenzi dura un set, passa il "Topo"

In questo sport la fiducia è più importante di dritto, rovescio e servizio. Si prenda come esempio Juan Ignacio Londero: una ventina di giorni fa non aveva mai vinto una partita Atp; oggi è vicino ai primi 50 del mondo.

A San Paolo la resistenza di Paolo Lorenzi dura solo un set e si infrange al tie-break del primo set, dopodiché praticamente il nulla. La prima frazione è un assolo dei servizi: non ci sono palle break né vere chance per chi risponde.

Il “Topo” tiene percentuali bulgare alla battuta e lascia le briciole, Lorenzi soffre soltanto in un game in cui commette due doppi falli, ma niente di trascendentale. Per rompere una parità che sembra cristallizzata serve il tie-break: sotto 4-3, il senese perde entrambi i servizi commettendo due errori abbastanza banali in uscita dal servizio; Londero non perdona e, timbrando il primo ace della partita, fissa sul 7-3 lo score.

Qui, di fatto, termina la questione: se per decretare un vincitore nel primo set servono 57 minuti, la seconda frazione ne dura una ventina: quella che impiega l’argentino a distanziare Lorenzi di due break poco prima di chiudere per 6-1 e guadagnarsi il secondo turno che equivale alla certezza del best ranking (61, dovesse perdere il prossimo turno).