Atp Mosca - A Berrettini non bastano 17 ace, eliminato da Rosol


by   |  LETTURE 2087
Atp Mosca - A Berrettini non bastano 17 ace, eliminato da Rosol

In attesa di Marco Cecchinato – addirittura primo giocatore del seeding – e Andreas Seppi, Matteo Berrettini saluta subito la compagnia della Kremlin Cup moscovita cedendo al debutto contro Lukas Rosol.

Al romano non bastano 17 ace e 10 palle break – di cui soltanto una concretizzata – per piegare il ceco che gioca decisamente meglio i punti importanti e strappa la vittoria per 6-4 al terzo in poco meno di due ore di gioco.

I soli due punti in più – 90 contro 88 – in favore di Rosol spiegano bene una partita pressoché pari in cui a fare la differenza sono le palle break. Nel decisivo in particolar modo, il ceco massimizza l’unico game in cui riesce a mettere in difficoltà in risposta Berrettini e ad acciuffare il break – settimo game – a differenza del romano che ha a disposizione cinque chance, di cui tre nell’ultimo game, e le fallisce tutte. Il romano chiude con quasi tutti i numeri a suo favore ma, purtroppo, ciò non basta a evitare la sconfitta.

ATP MOSCA, 1° turno:

[Q] L. Rosol b. M. Berrettini 6-3 4-6 6-4
A. Bedene b. L. Djere 5-7 6-4 7-6(2)