ATP ISTANBUL - Lorenzi supera Trungelliti e vola ai quarti per la vendetta



by FEDERICO MARIANI

ATP ISTANBUL - Lorenzi supera Trungelliti e vola ai quarti per la vendetta

Prima di questo torneo l’ultima vittoria sul circuito maggiore di Paolo Lorenzi portava la data della prima settimana del 2018. Dopo aver rotto il digiuno contro la wild card locale Ilkel, l’azzurro supera oggi Marco Trungelliti regalandosi i quarti di finale di Istanbul e la rivincita contro Laslo Djere che lo aveva battuto lo scorso anno proprio nel 250 turco.

Il senese domina il primo set per 6-2 strappando tre volte su quattro la battuta all’argentino. Le difficoltà per Paolino si condensano tutte nella seconda frazione quando deve rintuzzare per due volte un break di svantaggio. In particolare, Trungelliti serve per il set sul 5-3 sciupando due set point consecutivi sul 40-15. Bravo Lorenzi e crederci, recuperare, agganciare e portare il set al tie-break dove è letale nel cogliere la prima chance sul 6-5 in suo favore e sigillare l’incontro in due set.

Nulla da fare, invece, per Andreas Seppi che, in apertura di programma, cede in tre set a Laslo Djere con tanti rammarichi per un primo set gettato. L’altoatesino, difatti, era partito fortissimo – contrariamente alla consuetudine che lo vuole diesel – centrando due break nei primi tre game per un sostanzioso 3-0 “pesante”, come ci ha insegnato a registrare Rino Tommasi. Da quel momento, tuttavia, s’è spenta la luce nel tennis di Andreas, che ha perso tre volte consecutivamente il servizio trasformando il 3-0 iniziale nel 6-3 che premia il serbo.

Di tutt’altra matrice la seconda frazione, dove non ci sono break fino al tie-break e dove Seppi rimette a posto le cose aggiudicandosi per 7-4 il jeu decisif. Al terzo set, però, Djere è in controllo e si tratta solo di attendere il momento della fuga decisiva. Seppi ricuce il break subito in avvio, ma è in costante affanno alla battuta tanto che deve fronteggiare almeno una palla break in ogni game al servizio: Djere fa centro nell’ottavo game e, con agilità, chiude i conti sul 6-3.

Nel BMW Open di Monaco di Baviera il campione in carica nonché uomo più atteso nonché primo giocatore del seeding deve rimontare un set prima di intascare l'esordio vincente. Alexander Zverev perde il primo set in un pirotecnico tie-break, vinto da un ottimo Yannick Hanfmann per 14-12, poi il numero 3 del mondo fa valere l'evidente gap che lo separa dal connazionale e piazza un perentorio 6-4 6-2 per passare ai quarti di finale dove troverà Jan-Lennard Struff, già affrontato e battuto a Monte-Carlo due settimane fa. 

 

Clicca per visualizzare i risultati di Istanbul e Monaco

↓ VISUALIZZA RISULTATI ↓

Laslo Djere