ATP BUENOS AIRES - Cecchinato si infrange su Zeballos, bene gli argentini

-  Letture: 990
ATP BUENOS AIRES - Cecchinato si infrange su Zeballos, bene gli argentini

Non riesce purtroppo l’impresa a Marco Cecchinato estromesso al debutto nel prestigioso ATP di Buenos Aires, dove il portacolori azzurro era entrato nel main draw attraverso un lungo percorso nelle qualificazioni che lo ha probabilmente svuotato un pochino di energie a livello fisico e mentale.

Il tennista siciliano ha infatti alzato bandiera bianca nettamente al cospetto del più quotato argentino Horacio Zeballos con il punteggio finale di 6-1 6-4 dopo appena un’ora e dieci minuti di sostanziale assolo da parte dell’esperto padrone di casa.

Si conferma quindi la tradizione piuttosto negativa dell’esponente nostrano a livello ATP durante questo primo scorcio di stagione, se consideriamo anche le sconfitte rimediate al primo turno in quel di Pune e Quito, oltre all’eliminazione nel turno inaugurale delle qualificazioni degli Australian Open per mano del giovane locale Bradley Mousley.

Le speranze di Cecchinato sono durate davvero pochissimo nella frazione inaugurale, visto che il beniamino del pubblico ha piazzato l’allungo già nel quarto game grazie soprattutto alla scarsa incisività del rivale sulla seconda di servizio, un fattore sul quale Marco dovrà assolutamente lavorare al fine di migliorare in un contesto del genere.

Da lì in poi il set si è trasformato in un’autentica passeggiata per l’attuale numero 66 delle classifiche mondiali, abile a dominare nei propri turni di battuta e acquisendo oltretutto la fiducia utile ad in infilare un nuovo break che affonda ulteriormente le già residuali ambizioni dello sfidante.

Leggermente più equilibrato l’andamento del secondo parziale, anzi è proprio Cecchinato ad avere a disposizione le chance migliori nella prima metà, senza tuttavia riuscire a sfruttare un paio di palle break sul 2-1 che avrebbero anche potuto invertire l’inerzia maturata fino a quel momento.

Una volta riassestati i colpi, la solidità del 32enne albiceleste è venuta però nuovamente fuori non lasciando alcuno scampo al povero Marco, obbligato dal canto suo ad incassare un filotto a dir poco mortifero di dodici punti a due utile a scrivere la parola fine su una contesa mai realmente in discussione. Zeballos se la vedrà ora al secondo turno con il grande favorito del torneo, vale a dire l’austriaco Dominic Thiem.

Negli altri incontri del programma, avanzano senza problemi Gael Monfils e Fernando Verdasco, entrambi vittoriosi in due set abbastanza agevoli dinnanzi rispettivamente all’uruguaiano Cuevas e al brasiliano Monteiro. Sorride anche il beniamino Diego Schwartzman, accreditato della quinta testa di serie, giustiziere del non irresistibile austriaco Haider-Maurer per 6-4 6-3 in appena 80 minuti complessivi.

Il veterano Leonardo Mayer completa infine l’ottima giornata del tennis argentino (cinque giocatori qualificati al secondo round) superando in rimonta il brasiliano Dutra Silva, mentre Gastao Elias e Aljaz Bedene continuano la loro cavalcata approfittando di uno scorcio di tabellone favorevole fino a questo momento.

Clicca qui per visualizzare i risultati odierni dell'ATP di Buenos Aires

↓ VISUALIZZA RISULTATI ↓