ATP AMBURGO - In finale vale ancora la legge di Martin Klizan! Si arrende a sorpresa Pablo Cuevas


by   |  LETTURE 1457
ATP AMBURGO - In finale vale ancora la legge di Martin Klizan! Si arrende a sorpresa Pablo Cuevas

[7]Martin Klizan (Slovakia) beat [3]Pablo Cuevas (Uruguay) 6-1 6-4

Le finali ATP si confermano il terreno di caccia preferito di Martin Klizan: il 6-1 6-4 rifilato quest’oggi ad uno specialista della terra rossa quale Pablo Cuevas all’ultimo atto del 500 di Amburgo regala infatti allo slovacco il quinto successo in altrettante finali giocate in carriera nel circuito maggiore, il secondo quest’anno, dopo il trionfo di Rotterdam a febbraio contro Gael Monfils (anche quello un 500). Cuevas, che pure partiva decisamente favorito sulla sua superficie preferita, manca invece l’appuntamento con il terzo titolo stagionale e con il sesto in carriera, lui che quest’anno aveva vinto le due finali giocate sulla terra (a Rio e a Sao Paulo) e perso, per mano di Steve Johnson, quella disputata sull’erba di Nottingham. Davvero stupefacente il primo set, specie se si pensa che l’uruguaiano si presentava a questa finale senza ancora aver ceduto un solo turno di servizio in tutto il torneo: con due break consecutivi Klizan ha invece gioco facile a piazzare, dall’1-1, un perentorio parziale di 5 giochi di fila, che gli regala un clamoroso 6-1 in appena 26 minuti di partita.

E’ ancora Klizan a mettere il naso avanti nel secondo set, quando lo slovacco piazza nel quinto gioco il break che potrebbe rivelarsi decisivo. Con una reazione di orgoglio, Cuevas gioca un gran game di risposta e riesce ad ottenere l’immediato contro-break, issandosi sul 3-3: ma nel game successivo l’uruguaiano crolla, cedendo addirittura a zero il quarto break della sua partita, quello decisivo: Klizan fa infatti tesoro del prezioso vantaggio e blinda i due successivi turni di battuta, chiudendo i conti in appena un’ora e festeggiando così il suo quinto titolo ATP in carriera.