ATP MONTECARLO - Paolo Lorenzi si arrende ad un ottimo Gael Monfils


by   |  LETTURE 1092
ATP MONTECARLO - Paolo Lorenzi si arrende ad un ottimo Gael Monfils

Paolo Lorenzi ha provato a raggiungere il primo ottavo di finale in un Masters 1000, ma oggi Gael Monfils ha disputato una grande partita: sempre concentrato, magari meno spettacolare, ma solidissimo. E così il francese riesce a qualificarsi per gli ottavi di finale del torneo monegasco, torneo in cui difende la semifinale dell'anno scorso (miglior risultato ottenuto al principato).

Una partita che è stata a senso unico solamente per i primi quattro giochi, poi è stata davvero equilibrata, con Lorenzi che abbandona il torneo davvero a testa altissima. L'avvio del francese è praticamente perfetto: spara vincenti da qualsiasi posizione e Lorenzi non riesce a trovare nessuna contromisura nella prima frazione di gioco.

Il senese sblocca lo zero dalla sua casella quando ormai la situazione è compromessa, Monfils infatti dal 4-0 amministra senza particolari patemi d'animo il set e lo chiude con il punteggio di 6-2. Un finale di set che comunque mette in palla e in ritmo Paolo, l'azzurro è pronto a dare battaglia sin dal primo punto del secondo set.

Gli scambi infatti si fanno tremendamente prolungati, Lorenzi accarezza l'opportunità di fare il break, ma Monfils annulla le due chance e con un paio di magie tiene un turno di servizio davvero delicato. La partita si fa sempre più equilibrata con Paolo che prova a ribattere colpo su colpo e ci riesce pure.

Il senese mette a segno un paio di volèè che meritano gli applausi del pubblico anche di Monfils. Il francese però non è da meno e dopo un game molto laborioso riesce ad effettuare il break anche nel settimo gioco del secondo set, sembra il momento che decide la partita, ma contro questo Lorenzi la partita non finisce mai.

Sostenuto dai tanti tifosi italiani, l'azzurro riesce ad impattare sul 4-4 togliendo per la prima volta il servizio al suo avversario e rimettendosi totalmente in carreggiata. Il tutto dura troppo poco visto che nel nono gioco Gael brekka a zero Lorenzi e stavolta l'incontro finisce per davvero: 6-2 6-4 lo score finale dopo settantadue minuti di gioco.

Agli ottavi di finale il transalpino se la vedrà con il ceco Jiri Vesely, autore dell'impresa dell'anno.