ATP INDIAN WELLS - Federico Delbonis batte Andy Murray e firma l´impresa del torneo, avanti Wawrinka e Berdych


by   |  LETTURE 2483
ATP INDIAN WELLS - Federico Delbonis batte Andy Murray e firma l´impresa del torneo, avanti Wawrinka e Berdych

Federico Delbonis assesta il primo scossone nel tabellone maschile del Masters 1000 di Indian Wells. Lo scalpo – quello messo a segno dall’argentino – è quello illustrissimo di Andy Murray, numero due del seeding e del mondo, capitolato al tie break del terzo set dopo due ore e quarantacinque minuti.

6-4 4-6 7-6 lo score in favore del ragazzo di Azul che, dopo aver mancato molte chance sia nel secondo che soprattutto nel terzo set, riesce a conquistare la terza vittoria in carriera su un top 10 (la prima sul cemento) al tie break decisivo vinto con ritrovata personalità per 7-3. Nel primo set c’è un ravvicinato scambio di break nel terzo e quarto game con Delbonis avanti ma subito ripreso.

Il numero 53 del mondo assesta la spallata decisiva nel fatidico settimo game, trasformando poi nel 6-4 finale quanto di buono fatto vedere nel corso del set. Nella seconda frazione Murray continua nella sua giornata tutt’altro che brillante e, anziché reagire e ristabilire le giuste gerarchie, è lui ad essere più volte costretto spalle al muro.

Il ragazzo di Dunblane, tuttavia, salva una palla break sia nel terzo che soprattutto nel nono game mantenendosi sempre avanti nel punteggio. Delbo capitola nel decimo gioco quando, chiamato a servire per prolungare il set e raggiungere Murray sul 5-5, si fa riprendere da 40-15 con un Murray finalmente ficcante in risposta ed al primo setpoint lo scozzese restituisce il 6-4 del primo set forzando la sfida al terzo. Nella frazione decisiva Andy comincia finalmente a macinare il suo gioco e, grazie al break operato nel quarto game, si issa sul 4-1.

Quando tutto lascerebbe gridare al pericolo scampato, Murray cede nuovamente nelle insicurezze odierne e Delbonis riemerge fino al 4-4. Si arriva in volata e sul 5-5 Murray cede nuovamente la battuta in un game condito da errori piuttosto clamorosi da parte di entrambi.

Chiamato a chiudere la pratica sul 6-5 col servizio a disposizione la paura di vincere assale l’argentino che scivola 15-40, rimonta fino alla parità ma restituisce il break appena ottenuto. Al tie break Murray parte meglio vincendo i primi due punti, ma Delbonis ritrova nuovamente il suo miglior tennis e conquistando sette degli ultimi otto punti inchioda sul 7-3 il punteggio dopo quasi tre ore di gioco regalandosi la vittoria, a rigor di ranking, più prestigiosa della carriera.

Vince invece la testa di serie numero 3 Stan Wawrinka, che batte 6-4 7-6(5) il russo Kuznetsov e raggiunge David Goffin agli ottavi. Se nel primo set allo svizzero basta il break chirurgico piazzato nel decimo gioco, nel secondo è Stan a trovarsi sotto di un break, con Kuznetsov che sul 5-4 ha la possibilità di servire per portare il match al terzo.

Ma veemente è la reazione dello svizzero, che ottiene il break a zero, trascina il set al tie-break e qui chiude al terzo match point per il definitivo 7-5. 15ma vittoria stagionale per Wawrinka, la 17ma in carriera a Indian Wells, dove non è mai riuscito a superare i quarti di finale: i precedenti con Goffin sorridono inoltre a Stan, che si è infatti imposto in tutti e tre gli scontri diretti disputati in carriera con il belga. Continua l’avventura californiana anche per Tomas Berdych, che supera 6-1 7-6(3) il giovane talento Borna Coric (uno dei due teenager, insieme a Zverev, ad aver raggiunto il terzo turno) e conquista così un ottavo di lusso con Milos Raonic, che conduce 3-2 negli scontri diretti (e 3-1 sul veloce).

Il ceco, che quest’anno è riuscito a raggiungere almeno i quarti in tutti e quattro i tornei a cui ha preso parte, centra così il successo numero 14 su 19 match disputati in questo primo scorcio di stagione.

Bastano infine due set a Marin Cilic e Gael Monfils per liberarsi rispettivamente di Leo Mayer e Albert Ramos. Il croato raggiunge per la seconda volta in carriera gli ottavi a Indian Wells (dove trova Gasquet) battendo per la terza volta su tre l’argentino con un comodo 6-4 6-3; ancor più agevole il trionfo del transalpino, che si sbarazza di Ramos con un rapido 6-1 6-3 maturato in poco più di un’ora e riesce per la prima volta ad approdare al quarto turno del torneo californiano, dove se la vedrà proprio con Federico Delbonis.

Negli altri incontri vincono in rimonta Richard Gasquet, che firma il terzo successo in altrettante sfide con Dolgopolov, e David Goffin che regola l’argentino Pella. A Milos Raonic occorrono appena 36 minuti per archiviare la pratica Tomic e proiettarsi agli ottavi di finale.

Tomic, infatti, si ritira dopo aver perso nove degli undici game disputati sul punteggio di 6-2 3-0 in favore del canadese che, con la sconfitta di Murray, vede aprirsi un’interessante strada nella parte bassa del tabellone, Berdych permettendo.

ATP INDIAN WELLS, Risultati terzo turno: [8] R.Gasquet b. [26] A.Dolgopoov 2-6 6-2 6-1
[15] D.Goffin b. G.Pella 4-6 6-3 6-2
[12] M.Raonic b. [17] B.Tomic 6-2 3-0 Rit.
F.Delbonis b. [2] A.Murray 6-4 4-6 7-6(3)
[10]M.Cilic b.

L.Mayer 6-4 6-3

[6]T.Berdych b. B.Coric 6-1 7-6(3)

[13]G.Monfils b. A.Ramos 6-1 6-3

[3]S.Wawrinka b. An.Kuznetsov 6-4 7-6(5)