ATP MIAMI - Battaglia leggendaria, ma vince sempre Djokovic!


by   |  LETTURE 9427
ATP MIAMI - Battaglia leggendaria, ma vince sempre Djokovic!

Ore 22.31 DJOKOVIC B. NADAL 6-4 3-6 7-6(3) Dopo 3 ore e 21 minuti di battaglia, Novak Djokovic fa 24! 24 vittorie e zero sconfitte in questo incredibile avvio di 2011, che rischia di consegnare alla storia il nome del serbo.Primi 5 punti vinti dal giocatore in risposta.Sorprende il quinto soprattutto, concesso da Nadal con un sanguinoso doppio fallo.Proprio questo doppio errore al servizio, fino ad ora colpo chiave per lo spagnolo, permette al numero due del mondo di scappare in maniera definitiva.

Un dritto lungolinea vincente manda Djokovic sul 6-2. Nadal annulla i primi due, ma si arrende alla terza occasione allo schema servizio-dritto del serbo.Partita non bellissima da un punto di vista estetico,se non a tratti, nel corso dei quali si è visto un tennis di altissimo livello.

Nonostante ciò il grande pathos, la grande lotta e l'assoluta incertezza candidano questo match, per il riconoscimento di miglior partita della stagione, almeno fino a questo momento. Vittoria meritata quella del serbo, bravissimo a mantenere sempre l'iniziativa nei momenti chiave.

I numeri del match rispecchiano bene l'andamento della gara, con il numero due del mondo che ha prodotto più gioco rispetto al maiorchino. Il saldo tra non forzati e vincenti premia il serbo, che chiude in parità (40w e 40u), rispetto a Nadal che chiude a -11 (25w e 36u).

Tra le vittorie di Djokovic quest'anno, questa è stata sicuramente la più sudata e per questo va riconosciuto l'onore della armi allo spagnolo, che ha giocato peggio da un punto di vista qualitativo, ma ha tirato fuori una volta di più la sua proverbiale grinta, Quarto torneo vinto su quattro per il giocatore di Belgrado in questo 2011.

Ventiduesimo successo in carriera, settimo a livello di master series/1000. Con l'arrivo della stagione sul rosso, probabilmente la sua striscia di trionfi si interromperà, magari proprio per mano di Nadal, che sulla terra ha sempre vinto contro di lui, però è indubbio che con questa striscia di vittorie Novak Djokovic si è candidato seriamente a chiudere la stagione al numero 1.

Con questa vittoria, infine, il serbo è il settimo giocatore nell'era open a centrare l'accoppiata Indian Wells - Miami. Per il secondo master 1000 stagionale, da parte di Tennisworlditalia è tutto.

Come al solito vi rimandiamo al nostro sito per tutti gli approfondimenti sulla partita e sul torneo. Per il momento vi auguriamo la buona notte Ore 22.18. Nadal - Djokovic 6-4 3-6 6-6. Mettetevi comodi, si va al tie break decisivo! Djokovic si salva da campione da 15-30, con tre punti consecutivi, tra i quali spicca il secondo conquistato con un favoloso dritto incrociato da una situazione difensiva che lascia di sasso Nadal.

Ore 22.12 Nadal - Djokovic 6-4 3-6 6-5*. Nadal a zero. Ancora sul cornicione Djokovic. Dopo il cambio di campo servirà per arrampicarsi al tie break. Ore 22.07 Nadal - Djokovic 6-4 3-6 5-5. Mancano due minuti alle 3 ore di gioco e siamo ancora in perfetta parità.

Djokovic non trema e tiene ancora a 15 molto facilmente. Partita forse non bellissima, ma molto tesa e ricca di pathos, come non se ne vedevano da tempo. Ore 22.01 Nadal - Djokovic 6-4 3-6 5-4*. Situazione pericolosa sul 30-30, ma Djokovic prima stecca un diritto e poi ne mette un altro sul nastro.

Ora il serbo è chiamato a servire per rimanere in partita. Ore 21.55 Nadal - Djokovic 6-4 3-6 4-4. Tiene a 15 Djokovic. Lotta serratissima, sarà arrivo in volata! Ore 21.50 Nadal - Djokovic 6-4 3-6 4-3.

Spagnolo che sembra in ripresa, torna a macinare da fondo campo e come al solito ottiene moltissimo dalla battuta. Djokovic accusa invece un leggerissimo calo e non riesce più ad essere troppo incisivo, specie con la risposta al servizio, molto imprecisa negli ultimi punti.

Ore 21.37 Nadal - Djokovic 6-4 3-6 3-2. Ancora sotto 0-30 Nadal, dopo due unforced. Un favoloso dritto lungolinea rimette in gioco lo spagnolo, dopo di che Djokovic regala tre punti ed il game. Ore 21.31 Nadal - Djokovic 6-4 3-6 2-2. Questa volta è Djokovic a salvarsi.

Sotto 0-30 si dimostra una volta di più un grandissimo campione, prendendo in mano il gioco. Una volee sulla riga ed un rovescio lungolinea, pareggiano il conto, due errori in contenimento di Nadal fanno il resto. Dopo due ore e 23 minuti la partita è ancora tutta da giocare.

Ore 21.26 Nadal - Djokovic 6-4 3-6 2-1. Ancora problemi per Nadal, costretto a rimontare da 15-30. Se lo spagnolo riuscirà a vincere questo torneo, dovrà ringraziare sicuramente il servizio.

Anche in questo game un ace ed un unretureturned. Nello scambio al momento Djokovic sembra prevalere nettamente, grazie alla veemenza e alla profondità dei suoi colpi. L'esultanza con cui Nadal saluta la conquista del game la dice lunga su quanto il maiorchino stia faticando in questo momento per rimanere a galla.

Ore 21.14 Nadal - Djokovic 6-4 3-6 1-0*.Primo game molto combattuto. Djokovic sale 0-30, ma Nadal recupera ancora grazie al servizio, divenuto ormai colpo devastante. Djokovic annulla due palle game, prima con una super difesa e poi con un bel passante in corsa.

Tutto inutile però, il solito servizio vincente, toglie le castagne dal fuoco. Nadal inizia in testa. Ore 21.02 Nadal - Djokovic 6-4 3-6. SET DJOKOVIC! Come ad Indian Wells, sarà il terzo set ad assegnare il titolo.

Dopo un'ora e 52 minuti, il serbo chiude una seconda frazione, sostanzialmente dominata, anche più di quanto dica il punteggio. Molto alta la qualità del gioco di Nole, come testimoniato dai numeri(14w e 7u).

6w e 10u evidenziano invece la flessione leggera di Nadal rispetto al primo set. Davvero difficile fare pronostici a questo punto. Ore 20.53 Nadal - Djokovic 6-4 2-5. Nadal salva tre palle del doppio break, soprattutto grazie ad un ottimo rendimento alla battuta sui punti cruciali di questo game.

Djokovic in precedenza aveva dato spettacolo con tre colpi vincenti: una risposta, un rovescio incrociato ed un lob eccezionale. Punti tanto belli quanto inutili, visto l'esito del game. Chiamato poi a servire, il serbo si salva da 15-30, inanellando tre punti di fila, con due servizi vincenti ed una volee di dritto, a seguito di una smorzata.

Ore 20.40 Nadal - Djokovic 6-4 1*-4. Tiene il servizio Nadal, ma sul 40-30 una chiamata penalizza fortemente Djokovic, che senza l'errore arbitrale avrebbe conquistato il punto. Il giudice di sedia, ordina invece, a mio avviso sbagliando, la ripetizione del punto e Nadal ne approfitta.

Nel successivo game nessun problema per il serbo che tiene il servizio agevolmente a zero. Ore 20.30 Nadal - Djokovic 6-4 0-3. Qualche errore di troppo del serbo porta Nadal a palla break, ma con un servizio vincente, Djokovic toglie le castagne dal fuoco e conferma il prezioso vantaggio.

Ore 20.20 Nadal - Djokovic 6-4 0-2*. BREAK DJOKOVIC! La sensazione che abbiamo avuto nella seconda parte del primo set, trova conferme in questo inizio di secondo. Djokovic sembra aver finalmente trovato la giusta misura dei suoi colpi e riesce finalmente ad imporre allo scambio il ritmo che predilige.

Nadal fa molta fatica a contenere le accelerazioni del serbo, il punto con cui questi si conquista la palla break è l'emblema di ciò. Il break arriva però su un clamoroso ed inaspettato errore del maiorchino, che mette largo un dritto a campo aperto, per uno come lui, davvero insolito.

Ore 20.12 Nadal - Djokovic 6-4 0*-1. Tiene a 15 il serbo. Pazzesco il secondo punto, vinto da Novak dopo un recupero eccezionale su una smorzata quasi perfetta del maiorchino. Ore 20.07 Nadal - Djokovic 6-4.

SET NADAL! Piccola occasione per Djokovic, che si ritrova avanti 15-30. Il maiorchino però reagisce da campione, tirando fuori dal cilindro due unreturned, che lo portano a set point. Qui il serbo regala, mettendo in rete l'ennesimo dritto.

Chissà se ci sarà una replica di quanto accaduto ad Indian Wells, con la rimonta di Nole, oppure se questa volta Nadal riuscirà a sfruttare il vantaggio. Si tratta del primo set perso dal serbo in questo torneo e del sesto dall'inizio della stagione Ore 19.59 Nadal - Djokovic 5*-4. Prosegue la rimonta del serbo, che sembra finalmente più centrato da fondo campo.

Nonostante perda tre punti di fila dal 40-0, riesce a tenere bene il servizio prima con una buona battuta e poi approfittando di un dritto sul nastro dello spagnolo. Il numero 1 del mondo proverà, dopo il cambio di campo, a chiudere il set per la seconda volta.

Ore 19.53 Nadal - Djokovic 5-3*. Alla quinta occasione, riesce finalmente il break al serbo, che con un parziale di 8 punti a 2, ha parzialmente riaperto il parziale, anche se Nadal potrà comunque servire una seconda volta per la prima frazione.

Ore 19.45. Nadal - Djokovic 5-1*. Prova a reagire il serbo, ma è ancora troppo impreciso. Avanti 0-30, regala due punti in cui aveva l'inerzia dalla sua. Si procura una palla break, ma deve incassare la battuta vincente di Nadal.

La prestazione del maiorchino non è per ora eccezionale da un punto di vista tecnico, ma la regolarità del giocatore spagnolo è impressionante e la sensazione è che la superficie lentissima, lo avvantaggi non poco.

Ore 19.36 Nadal - Djokovic 4*-1. Djokovic estremamente falloso, sta regalando molto sia di rovescio che di dritto. Questo quinto game è stato assolutamente disastroso. Seria ipoteca sul set per il numero 1 del mondo, che al contrario sembra molto centrato.

Ore 19.30 Nadal - Djokovic 3-1. Sale di tono il match. E ci si diverte parecchio. Questa volta è Nadal a trovarsi sotto 15-40. Dopo aver messo largo un rovescio sulla prima palla break, Djokovic ha una buonissima occasione nel punto successivo, ma Nadal viene fuori alla grande con un'accelerazione di rovescio incrociata seguita da un dritto lungolinea vincente.

Il serbo si conquista una terza occasione, approfittando di un rovescio largo dello spagnolo, ma sciupa malamente affossando a rete un attacco di dritto. Due errori del belgradese permettono a Nadal di confermare il break. Ore 19.20 Nadal - Djokovic 2*-1.

Break Nadal! Primo servizio perso da Djokovic nell'intero torneo. Trovatosi sotto 15-40 il serbo ha annullato la prima palla break con un servizio vincente. Sulla seconda occasione, nonostante un servizio all'incrocio delle righe, ha incassato il passante lungolinea di rovescio del maiorchino, che piazza il primo acuto del match.

Ore 19.12. Nadal - Djokovic 0-1. Buona partenza per il serbo che tiene il servizio a zero Il Masters '1000' di Miami ha un'ultima chance per salvarsi al termine di un'edizione tutt'altro che esaltante, con un'elevata fuoriuscita di teste di serie nei primi giorni e l'approdo a fasi avanzate di tennisti di livello molto modesto come gli spagnoli Pablo Andujar, Marcel Granollers o addirittura l'argentino Carlos Berlocq.

Stiamo parlando di giocartori i cui nomi si sentono più frequentemente a livello Challenger. La spiegazione è molto semplice. Come ha argutamente detto Roger Federer in una conferenza stampa, l'unica differenza tra questa superficie e la terra sta nel fatto che non si può scivolare.

Ai piani alti non si lamentino quindi se giocatori che avrebbero decisamente accresciuto il livello di interesse generale come i giovani Raonic, Berankis ed Harrison hanno tutti steccato al primo turno, e non sono nemmeno messi nelle condizioni per esprimere il loro talento al meglio data la continua tendenza al rallentamento dei campi.

Detto ciò gli organizzatori hanno comunque la sicurezza di chiudere in grande, perchè quella che andrà in scena alle ore 19.30 italiane e che potrete seguire in diretta video e scritta su questa pagina sarà una finale con il numero due e il numero uno del mondo uno di fronte all'altro.

A Key Biscayne non accadeva dal 1995, quando Andrè Agassi sconfisse Pete Sampras al tie break del terzo. Un'eventuale epilogo simile farebbe passare maggiormente inosservate le note negative elencate a inizio articolo.

Rafael Nadal avrà l'opporunità di prendersi una gustosa rivincita sull'avversario che lo ha battuto due settimane in un'altra finale '1000', quella a Indian Wells. Provare a fermare la corsa di Novak Djokovic non sarà impresa facile.

Il serbo è a caccia della sua 24esima vittoria consecutiva dall'inizio dell'anno, la 26esima nel complesso considerati i due match nella finale di Davis. In termini di striscie da record in caso di successo andrebbe ad eguagliare quella di Nadal sulla terra nel 2006.

Nella classifica degli inizi di stagione più travolgenti Nole sarà invece sicuro di chiudere, per il momento, terzo, con i 25 scalpi del 1986 di Ivan Lendl al momento non raggiungibili. Anche in questo torneo il serbo si è liberato con una facilità spaventosa dei rispettivi avversari.

Nessun set perso, nessun turno di battuta smarrito con un gran bel 13/13 in termini di palle break annullate. Da notare come Djokovic nelle 25 partite vinte di fila abbia perso solo 5 set. Per Nole sarebbe anche il quarto titolo consecutivo, sinonimo di doppietta Indian Wells-Miami che aveva centrato per l'ultima volta Roger Federer nel 2006 e nel 2005.

Diventerebbe il settimo giocatore dell'era open a riuscirci. Lo spagnolo, che è leader nella graduatoria dei vincitori di titoli Master '1000' con 18 trofei in bacheca, punterà a trionfare per la prima volta sui campi di Crandon Park, diventando il primo spagnolo a farlo dal 1985, anno di nascita della manifestazione.

Da queste parti ha perso due finali, nel 2005 contro Federer e nel 2008 contro Davydenko. I precedenti sorridono parzialmente a lui, nonostante abbia il doppio delle vittorie di Djokovic (16-8). Relativamemte alle sole sfide sul cemento Djokovic conduce 8-5.

Tenterà di interrompere un'astinenza di tornei che dura da ottobre, quando conquistò il '500' di Tokyo. ECCO TUTTI I PRECEDENTI (1)Rafael Nadal (ESP) vs (2) Novak Djokovic (SRB) Nadal Leads 16-8 06 Roland Garros (France) Clay QF Rafael Nadal 6-4 6-4 ret
07 ATP Masters Series Indian Wells Hard Final Rafael Nadal 6-2 7-5
07 Sony Ericsson Open - Miami Hard QF Novak Djokovic 6-3 6-4
07 ATP Masters Series Rome (Italy) Clay QF Rafael Nadal 6-2 6-3
07 Roland Garros (France) Clay SF Rafael Nadal 7-5 6-4 6-2
07 Wimbledon (Great Britain) Grass SF Rafael Nadal 3-6 6-1 4-1 ret
07 ATP Masters Series Montreal Hard SF Novak Djokovic 7-5 6-3
07 Tennis Masters Cup (China) Hard RR Rafael Nadal 6-4 6-4
08 ATP Masters Series Indian Wells Hard SF Novak Djokovic 6-3 6-2
08 ATP Masters Series Hamburg Clay SF Rafael Nadal 7-5 2-6 6-2
08 Roland Garros (France) Clay SF Rafael Nadal 6-4 6-2 7-6(3)
08 London / Queen's Club Grass Final Rafael Nadal 7-6(6) 7-5
08 ATP Masters Series Cincinnati Hard SF Novak Djokovic 6-1 7-5
08 Beijing Olympics (China) Hard SF Rafael Nadal 6-4 1-6 6-4
09 ESP vs.

SRB WG 1st RD (Spain) Clay RR Rafael Nadal 6-4 6-4 6-1
09 ATP Masters 1000 Monte Carlo Clay Final Rafael Nadal 6-3 2-6 6-1
09 ATP World Tour Masters 1000 Rome Clay Final Rafael Nadal 7-6(2) 6-2
09 ATP World Tour Masters 1000 Madrid Clay SF Rafael Nadal 3-6 7-6(5) 7-6(9)
09 ATP Masters 1000 Cincinnati (U.S.A.)Hard SF Novak Djokovic 6-1 6-4
09 ATP Masters 1000 Paris (France) Hard SF Novak Djokovic 6-2 6-3
09 Barclays ATP World Tour Finals Hard RR Novak Djokovic 7-6(5) 6-3
10 US Open (U.S.A.) Hard Final Rafael Nadal 6-4 5-7 6-4 6-2
10 Barclays ATP World Tour Finals Hard RR Rafael Nadal 7-5 6-2
11 ATP Masters 1000 Indian Wells Hard Final Novak Djokovic 4-6 6-3 6-2