ATP QUEEN´S - Andy Murray batte Viktor Troicki e conquista la finale numero cinquanta!



by   |  LETTURE 842

ATP QUEEN´S - Andy Murray batte Viktor Troicki e conquista la finale numero cinquanta!

Tennis – Dopo la sospensione per pioggia avvenuta sul 3-3, Andy Murray ha ripreso oggi la sua semifinale con Viktor Troicki e l'ha portata a termine superando il serbo in due set, non senza qualche difficoltà.

Per il numero tre del mondo si tratta della quarta finale al Queen's, la settima sull'erba e la cinquantesima della sua carriera. Conferma il trend che lo vede sempre vincitore contro il tennista serbo, ora i precedenti parlano di un netto 7-0.

Per Troicki il rammarico di non aver difeso il break nel secondo set, ma rimane comunque una semifinale che si fa ad aggiungere alla finale di settimana scorsa ottenuta in quel di Stoccarda. Alla ripresa Troicki annullava la palla break con un servizio vincente, poi lo scozzese piazzava due colpi da campione: una palla corta e un pallonetto liftato che portava all'allungo del tennista di Dunblane.

Il serbo sembrava non centratissimo, a differenza della testa di serie numero uno, il quale continuava a deliziare il pubblico con variazioni continue e vincenti a iosa. Con un altro break Murray chiudeva il parziale per 6-3 con un parziale di 10-2 dalla ripresa.

Ad inizio secondo set Troicki provava a scuotersi, ma non concretizzava una palla break in apertura steccando malamente con il diritto. Dal canto suo Murray provava a dare la mazzata definitiva alla partita, il serbo non demordeva e dopo un game fiume annullava una palla break e impattava sull'1-1.

L'inerzia della partita sembrava cambiare piano piano, nel quinto gioco Murray si salvava da 0-40. ma cedeva alla quarta occasione. Troicki però nell'ottavo gioco combinava un disastro e con un serve and volley sciagurato cedeva il break e teneva in partita lo scozzese sul 4-4.

Si proseguiva sul filo dell'equilibrio, il numero due serbo sotto 5-6 si salvava da 0-30 e riusciva ad aggrapparsi all'ultima speranza: il tiebreak. Il serbo partiva bene, ma Murray era bravo a capovolgere la situazione e a chiudere set e partita con un punto pazzesco: 6-3 7-6(4) lo score finale.

Nel primo pomeriggio lo scozzese tornerà in campo per l'atto conclusivo dove si troverà di fronte un Kevin Anderson più in forma che mai, forte del suo best ranking e del fatto di essere sicuramente più riposato di Murray.