ATP SHANGHAI - Fabio Fognini sbatte su Marcos Baghdatis



by ANDREA ETZI

ATP SHANGHAI - Fabio Fognini sbatte su Marcos Baghdatis

Pessima prova di Fabio Fognini, annichilito da un Marcos Baghdatis tornato in buone condizioni fisiche. 6-2 6-2 il netto punteggio finale in favore del cipriota, che non ha concesso l'ombra di una palla break all'azzurro, oltre a soli 2 punti con la prima di servizio.

A 'condire' il tutto anche un coaching chiamato al giocatore di Arma di Taggia, che in due esibizioni su suolo cinese ha raccolto fra Pechino e Shanghai soltanto 7 games e conferma il suo cattivo rapporto con la stagione asiatica.

Le teste di serie numero 13 e 14 del torneo di Shanghai si sono qualificate per il secondo turno. Stanislas Wawrinka ha infatti eliminato lo spagnolo Albert Ramos grazie ad un doppio tie-break: 76(1) 76(5), mentre Kei Nishikori, fresco vincitore del torneo di Tokio, si è imposto in due set sul cinese Di Wu col punteggio di 62 64.

Al turno seguente lo svizzero incontrerà l’uzbeko Istomin mentre per Nishikori ci sarà l’americano Querrey. Grande prova di Radek Stepanek, che annichilisce Lleyton Hewitt con un perentorio 6-4, 6-1, grazie ad una prestazione maiuscola soprattutto nel secondo set, quando concede all'avversario solo 2 punti sul proprio servizio (se si escludono due ininfluenti doppi falli).

Per il tennista ceco si tratta della prima vittoria dopo tre sconfitte consecutive contro l'australiano. Un'altra bella vittoria la ottiene Fernando Verdasco, che liquida in due set (6-4, 6-2) l'argentino Juan Monaco, testa di serie numero 7 e reduce dalla bella vittoria al torneo di Kuala Lumpur.

Lo spagnolo se la vedrà ora al terzo turno contro Marin Cilic. Il contendente della finale di Tokyo, Milos Raonic, dimostra di aver smaltito le scorie e batte in due set Matosevic, avanzando in un interessante secondo turno con Baghdatis.

Avanza anche John Isner: lo statunitense, accreditato dall’ottava testa di serie, elimina il sudafricano Kevin Anderson in una maratona di tre set tutti al tie-break col punteggio finale di 76(3) 67(8) 76(7) in oltre 2 ore e 45 minuti di gioco, approdando al terzo turno dopo aver annullato ben 3 match point all'avversario.

Vola al turno successivo anche Marin Cilic, autore di una convincente vittoria in due set su Klizan. Brutta sconfitta per Bernard Tomic, spazzato via da un Florian Mayer sempre pericoloso su questi campi. Belle vittorie per Simon, su Melzer, e Troicki, su Youzhny.

RISULTATI: Second round:
F Verdasco (ESP) d. [7] J Monaco (ARG) 64 62
[8] J Isner (USA) d. K Anderson (RSA) 76(3) 67(8) 76(7)
[10] M Cilic (CRO) d. M Klizan (SVK) 75 61 First round:
[12] M Raonic (CAN) d M Matosevic (AUS) 76(4) 63
[13] S Wawrinka (SUI) d.

A Ramos (ESP) 76(1) 76(5)
[14] K Nishikori (JPN) d. [W] D Wu (CHN) 62 64
[15] G Simon (FRA) d. J Melzer (AUT) 64 62
M Baghdatis (CYP) d. F Fognini (ITA) 62 62
F Lopez (ESP) d. A Falla (COL) 63 16 63
V Troicki (SRB) d. M Youzhny (RUS) 63 26 64
F Mayer (GER) d.

B Tomic (AUS) 64 60
D Istomin (UZB) d. C Berlocq (ARG) 46 62 61
R Stepanek (CZE) d. [WC] L Hewitt (AUS) 75 61
[Q] Y Lu (TPE) d. [WC] Z Zhang (CHN) 60 62

Fabio Fognini Marcos Baghdatis John Isner