Rennae Stubbs è pazza di Andy Murray: "Se vuole 55 wildcard, dategliele!"

L'ex campionessa di doppio ha parlato del tennista Scozzese

by Gennaro Di Giovanni
SHARE
Rennae Stubbs è pazza di Andy Murray: "Se vuole 55 wildcard, dategliele!"

In occasione dell'ultimo episodio del The Rennae Stubbs Tennis Podcast, Stubbs, ha affrontato diversi argomenti, tra i quali quello sulla leggenda senza tempo Andy Murray, che sta vivendo una seconda giovinezza e finalmente sta ritrovando continuità dopo il lungo calvario, causato dall’operazione all’anca.

L’ex numero uno del doppio, ha infatti esortato i suoi numerosi fan a godersi gli ultimi anni di carriera dello Scozzese, piuttosto che pensare al numero di Wild Card che riceve: "Godetevi il viaggio, gente, godetevi il viaggio.

Sapete, una delle cose più belle del fatto che sia arrivato in finale è che tutte le persone che si lamentano del "perché ha ricevuto una wildcard?". Io dico: per questo", ha detto. Poi si è soffermata su una caratteristica, che ha contraddistinto da sempre l'ex numero uno, nel corso della sua lunghissima carriera: "Perché questo è il fattore di intrattenimento che si ottiene con Andy Murray.

Sai che non si arrenderà mai, sai che darà tutto, sai che combatterà fino alla fine e che vuole vincere sempre", ha aggiunto. Poi conclude: “È uno dei più grandi giocatori che abbiamo avuto negli ultimi due decenni.

Quindi se vuole 55 wildcard, dategliele. Per quanto mi riguarda, questo è il mio parere"ha cosi dichiarato l’ex campionessa Australiana.

Murray è pronto a tornare protagonista

In questo primo scorcio di stagione Andy Murray ha ritrovato una continuità che gli mancava da molto tempo.

Le maratone vinte agli Australian Open contro Matteo Berrettini e Thanasi Kokkinakis e la stupenda cavalcata all’Atp di Doha, stroncata in finale solo davanti un solidissimo Daniil Medvedev, hanno fatto sognare gli appassionati di lungo corso.

Il tre volte campione Slam ha recentemente dichiarato di sentirsi pronto per ottenere ancora risultati importanti negli Slam, in special modo Wimbledon dove ha vinto nelle edizioni 2013 e 2016: “Sinceramente non credo di poter vincere il Roland Garros, ma con Wimbledon ho una grande opportunità di arrivare fino in fondo.

Mi sto allenando alla grande ma non penso solo a Wimbledon. Sto cercando di pensare giorno dopo giorno e cercare il massimo dalle mie prestazioni. Se faccio ciò e accumulo abbastanza durante la stagione, credo che a Wimbledon avrò un buon gioco e soprattutto sarò in una posizione di classifica adeguata". ha concluso. Photo Credit: getty Images

Andy Murray
SHARE