"Questa è stata la differenza": Murray svela i motivi del ko vs Matteo Berrettini

Il tennista britannico ha parlato nel post partita dopo la sconfitta

by Mario Tramo
SHARE
"Questa è stata la differenza": Murray svela i motivi del ko vs Matteo Berrettini

Dopo diverso tempo l'ex numero uno al mondo Andy Murray ha raggiunto il terzo turno di un torneo del Grande Slam, ha mostrato grandi progressi ed un'ottima condizione fisica e si è arreso dopo una bellissima prova ad un ottimo Matteo Berrettini con il nostro atleta che ha vinto in quattro set.

Murray ha lottato nei primi due set con l'azzurro che ha meritato di vincerli, Andy non si è arreso e nel terzo set ha annullato diverse palle break e conquistato il parziale al tie-break. Nel quarto andando avanti di un break aveva lasciato credere ad un'incredibile rimonta ma Matteo ha poi aumentato 'i giri' ed ha chiuso la sfida qualificandosi così per gli Ottavi di finale.

Nel post gara l'ex numero uno al mondo ha parlato della sfida mostrando anche un po' di rammarico per la sconfitta. Ecco le sue parole: "Ho giocato con un servizio piuttosto scadente per quasi tutto il match e questo mi ha ferito molto.

Non trovavo ritmo con il servizio e solo nel terzo set le cose sono migliorate. Sono migliorato anche negli scambi, lui ha servito molto bene ed ha conquistato diversi punti gratutii al servizio. Credo che questa cosa ha fatto realmente la differenza".

Andy Murray e l'analisi del match

Il campione britannico ha poi continuato: "La parte peggiore per me è arrivata nel quarto set quando ho ottenuto il break di vantaggio. Li poteva cambiare la gara ma invece non ho fatto bene.

Non giocavo un match del genere da diverso tempo e sono sorpreso di essere stato in grado di competere con un tennista contro qualcuno bravo come lui e soprattutto visto la situazione in cui mi trovo. Ricordo che ho un'anca di metallo, non è facile giocarci ed anzi è davvero difficile.

Sono sorpreso che sia ancora in grado di competere con i tennisti migliori e sono orgoglioso di match come questo. C'è delusione per non aver vinto, ma è la prima volta che raggiungo il terzo turno qui dal tour. Sono stati sei anni molto difficili e spero di andare oltre in futuro". Photo Credit: Instagram Us Open

Matteo Berrettini
SHARE