Atp Cincinnati, buone notizie per Andy Murray: c'è la super sfida tra campioni Slam



by   |  LETTURE 5836

Atp Cincinnati, buone notizie per Andy Murray: c'è la super sfida tra campioni Slam

La giornata di sabato è quella attesa per dare il via alle qualificazioni del Masters 1000 di Cincinnati. In tale tabellone, ci sono diversi italiani coinvolti: da Fabio Fognini a Lorenzo Musetti, incluso Lorenzo Sonego.

Era atteso per il match di qualificazioni a Cincinnati anche il tre volte vincitore di un titolo Slam, Andy Murray. Il tennista britannico, numero 48 del mondo, era presente nel tabellone cadetto ed era in programma la prima sfida contro Taro Daniel per accedere successivamente nel tabellone principale.

Una sfida che è stata, tuttavia, rinviata per il forfait di uno special exempt. Del ritiro ne ha beneficiato proprio Andy Murray, che così può accedere direttamente nel tabellone principale. La bella notizia, però, è seguita da una conseguenza meno lieta: il britannico affronterà al primo turno Stan Wawrinka.

A Cincinnati, dunque, sarà sfida tra due campioni Slam, entrambi vincitori di tre titoli del Grande Slam: due Wimbledon e un US Open per lo scozzese; un Australian Open, un Roland Garros e un US Open per lo svizzero.

Due tennisti che sono riusciti a conquistare titoli importanti durante il dominio dei Big 3, ossia Novak Djokovic, Rafael Nadal e Roger Federer.

I precedenti tra campioni Slam

Sono ventuno gli scontri diretti tra Andy Murray e Stan Wawrinka: in vantaggio c’è il primo, con dodici vittorie a fronte delle nove dello svizzero.

I due tennisti si sono affrontati sette volte nei tornei dello Slam: a spiccare le due semifinali del Roland Garros nel 2016 e nel 2017. Gli ultimi due penultimi atti dei titoli più importanti del circuito sono stati equamente distribuiti: il britannico ha vinto 6 anni, lo svizzero ha trionfato l'anno successivo.

Il primo scontro tra i due campioni risale ad un match di Coppa Davis del 2005: sfida nel singolare tra Svizzera e UK, vinta dal primo paese proprio grazie al tennista numero due svizzero. L’ultima sfida, invece, risale sempre all’Open di Francia: era nel 2020, nell’edizione rinviata dello Slam a causa della pandemia, e la vittoria fu conquistata dal campione di Parigi del 2014 in tre set.