Andy Murray e il Citi Open a sostegno dell'Ucraina: "Le persone continuano a morire"



by   |  LETTURE 2915

Andy Murray e il Citi Open a sostegno dell'Ucraina: "Le persone continuano a morire"

Andy Murray è stato uno dei primi tennisti a mostrare tutto il suo sostegno nei confronti dell’Ucraina dopo l’invasione russa. L’ex numero uno del mondo ha infatti deciso di donare, a partire dal Masters 1000 di Indian Wells, tutto il suo Prize money all’UNICEF, associazione vicina ai bambini interessati dalla guerra in Ucraina.

L’iniziativa portata avanti dallo scozzese è stata accolta di buon grado da Mark Ein, direttore del torneo ATP 500 di Washington. Ein donerà alla causa ucraina la stessa cifra che Murray sarà in grado di guadagnare al Citi Open.

Murray e la guerra in Ucraina: "Non possiamo dimenticare"

“L’iniziativa di Murray ci ha ispirato e, quest’oggi, annunciamo che pareggeremo la sua donazione a prescindere dal risultato che raggiungerà a Washington" , ha dichiarato Ein ai microfoni dell'ATP.

"Creeremo anche un portale, denominato Match Ukraine, per i fan. Tutti potranno offrire il proprio contribuito e far parte del viaggio intrapreso da Murray. Andy vuole fare la differenza e merita davvero tutto il nostro supporto” .

Murray, da parte sua, ha affermato: “È incredibile. Voglio ringraziare personalmente Mark e tutto il team organizzativo per il supporto. Questo dimostra che quando i tornei e i giocatori lavorano insieme, possono dare vita a qualcosa di molto bello e importante.

Spero di poter disputare un ottimo torneo e che molte persone possano essere coinvolte in questo progetto. L’obiettivo è quello di raccogliere molti soldi questa settimana. Non possiamo dimenticare quello che tutt’oggi sta accadendo.

Le persone vengono ancora uccise, i bambini sono ancora costretti a fuggire dalle loro case e a vivere in situazioni disastrose. È importante che i media continuino a far luce sulla guerra” . Murray è stato sorteggiato nella parte bassa del tabellone a Washington.

Lo scozzese affronterà al primo turno Mikael Ymer e conosce già il nome del tennista che sfiderebbe in caso di vittoria all'esordio. Si tratta della testa di serie numero 15 Aslan Karatsev, che potrà usufruire del bye. Photo Credit: Getty Images