Wimbledon, Andy Murray aggiorna sulle proprie condizioni: "Non è una buona notizia"



by   |  LETTURE 2934

Wimbledon, Andy Murray aggiorna sulle proprie condizioni: "Non è una buona notizia"

I problemi fisici sembrano dare non pochi problemi ad Andy Murray in vista di Wimbledon. Il tennista britannico ha conquistato la finale del torneo di Stoccarda, giocata e persa contro Matteo Berrettini in due set. Durante il match, però, il vincitore di due titoli Slam sull'erba ha avuto un problema agli addominali che l’ha costretto a non dare il massimo nel match contro l’azzurro.

Un infortunio che sta condizionando anche la preparazione in vista di Wimbledon. “I prossimi giorni saranno molto importanti per me” – ha detto il britannico, che per questo motivo è stato costretto al ritiro dal Queen's – “Il piano è ancora giocare, ovviamente l'infortunio che ho avuto sta migliorando a poco a poco.

Ci sono ancora movimenti che non ho potuto praticare in allenamento; quindi, cercherò di fare un passo in più nei prossimi giorni, spero di avere abbastanza tempo”. Il problema fisico è arrivato nel momento migliore del britannico, che aveva ritrovato una continuità sia nel gioco sia nei risultati, con il ritorno in una finale di un torneo 250, dopo quella di inizio anno a Sydney.

“La situazione è un po' frustrante perché il mio gioco era ottimo ed ero in un ottimo momento, soprattutto fisicamente. Mi sono sentito bene, tutta la mia squadra di persone che si fidano e mi accompagnano è stato molto contento di questa evoluzione, per avermi visto progredire verso quel lato positivo delle cose”, ha detto il tennista rientrato nella Top 50 del ranking ATP ai microfoni di Tennis Majors, come riportato da Punto de Break.

Obiettivo: Wimbledon

La speranza di Andy Murray rimane comunque poter partecipare a Wimbledon. L’infortunio agli addominali, però, non sembra preoccupare molto il campione Slam, considerando i suoi precedenti.

“Non è una buona notizia trovarsi in questa situazione con l'inizio di Wimbledon così vicino, ma posso assicurarvi che negli ultimi anni ho attraversato situazioni molto più avverse, so di cosa parlo.

Devo rimanere positivo, con il fatto che ho potuto affrontare problemi ben più seri di questo nelle ultime stagioni, problemi che finalmente ho trovato il modo di affrontare”, ha concluso Murray.