Richard Krajicek crede ancora in Andy Murray: "Ci sorprenderà"



by MARTINA SESSA

Richard Krajicek crede ancora in Andy Murray: "Ci sorprenderà"

Andy Murray è noto per essere uno dei tennisti più forti e apprezzati nel circuito ATP. Non solo per il suo tennis, ma anche per il suo spirito da combattente: dopo un primo ritiro, annunciato tra le lacrime agli Australian Open 2019, è tornato sui campi di tennis, a seguito di numerosi operazioni.

Con gli ultimi risultati ottenuti in terra australiana, tra cui una finale al torneo di Sydney, Murray è tornato tra i primi 100 al mondo, conquistando anche una wildcard nel primo Masters 1000 della stagione, Indian Wells.

L’ex tennista olandese e attuale direttore del torneo di Rotterdam, Richard Krajicek, ha rivelato a Tennis 365 le sue sensazioni in merito all’ex numero al mondo: “Se continuerà a questo livello, prima o poi riuscirà a somigliare al Murray che tutti conosciamo”.

"Sta giocando ad un ottimo livello e so che sta lavorando molto per cercare di tornare al suo livello migliore. Non so cosa sia cambiato rispetto al suo periodo migliore nel tennis, ma sembra essere in ottima forma e se continuerà a questo livello prima o poi riuscirà a somigliare al Murray che tutti conosciamo”, ha dichiarato l’ex tennista olandese, che ha proseguito elencando i possibili ostacoli all’ascesa di Murray: “Quest'anno è riuscito a raggiungere la finale del torneo di Sydney.

Riuscirà a tornare tra i primi 50 o tra i primi 20? Forse è possibile, ma non so come riuscirà a dosare gli sforzi. Come reagirà il suo corpo dopo una settimana in cui ha ottenuto ottimi risultati ed è arrivato alle fasi finali?”

Il percorso di Andy Murray, tra passato e presente

Il direttore del torneo ATP 500 di Rotterdam, Richard Krajicek, va oltre all'Andy Murray visto sul campo di tennis.

L'ex tennista olandese parla del tennista scozzese nella sua completezza, tra prestazioni dentro e dichiarazioni fuori dal campo di tennis. “Murray è un ragazzo eccezionale. Una persona e un professionista incredibile.

Quello che ha ottenuto nell'era più dura del tennis è incredibile. È un peccato che abbia coinciso con giocatori come Federer, Nadal e Djokovic", ha dichiarato Krajicek "Ritrova ancora la voglia di poter fare qualcosa di grande e gli piace la sfida.

Anni fa il suo obiettivo era vincere gli Slam. Ne ha vinti tre. Ha vinto anche due ori olimpici, ha vinto dei Master 1000 ed è diventato il numero uno al mondo. Ora la sua sfida è farlo di nuovo, ma con un'anca metallica. Penso che Murray ci sorprenderà", ha concluso l'ex tennista.

Andy Murray