Murray su Tiafoe: “Abbiamo parlato di tennis per mezz’ora negli spogliatoi”



by   |  LETTURE 2912

Murray su Tiafoe: “Abbiamo parlato di tennis per mezz’ora negli spogliatoi”

Sono ancora vivide negli occhi degli appassionati le immagini della sfida tra Frances Tiafoe ed Andy Murray all’ATP 250 di Anversa di due giorni fa. Sono state necessarie tre ore e 45 minuti di gioco (match più lungo del 2021 al meglio dei tre set) per decretarne il vincitore.

Alla fine a spuntarla è stato lo scozzese dopo tre tie-break durissimi fatti di lotta, resistenza e tenacia. Una battaglia lunghissima, estenuante che ha superato di pochissimo le tre ore e 38 minuti della finale di Barcellona tra Rafael Nadal e Stefanos Tsitsipas giocata in aprile, che deteneva il record di partita con la durata maggiore della stagione su tre set.

Al termine dell’incontro Tiafoe e Murray si sono lasciati andare in un abbraccio bellissimo, a cui è seguito il grande elogio dello statunitense sui social. I due poi, come raccontato dal britannico, si sono intrattenuti negli spogliatoi per una lunga chiacchierata.

Murray: “Il fine-gara è stato speciale”

Con la forza dei nervi tipica di un tre volte campione Slam, Andy Murray ha avuto la meglio nel suo match di primo turno in terra belga su Frances Tiafoe. Il confronto tra i due però è proseguito anche al termine della partita, come raccontato dallo stesso Murray: “ [Ho avuto] una lunga chiacchierata con Frances dopo, quindi probabilmente ricorderò quello e poi l'abbraccio alla fine.

Credo che siano successe così tante cose che non ricordo molti punti della partita, ma ovviamente la fine è stata speciale. Non ho mai giocato una partita come quella nel tour. Nello spogliatoio abbiamo fatto una chiacchierata molto più approfondita sul tennis, non tanto sulla partita.

È stato piuttosto raro, direi", ha detto lo scozzese. “C'è ovviamente così tanto che va in una partita come quella. I margini erano così sottili. Ho servito particolarmente bene alla fine, il che ha aiutato, e quando ha perso il suo primo servizio su quel match point.

Sono stato in grado di capitalizzare su quello. Poi, in termini di ciò che ricorderò, ho passato probabilmente 30 minuti nello spogliatoio dopo, chiacchierando con Frances” , ha concluso Murray, che al secondo turno affronterà l’argentino Diego Schwartzman, numero 2 del seeding ad Anversa.