Zverev lancia la sfida a Murray e svela perché vuole battere il britannico



by   |  LETTURE 1431

Zverev lancia la sfida a Murray e svela perché vuole battere il britannico

Dopo essere uscito negli ottavi di finale a Wimbledon per mano del giovane Félix Auger-Aliassime, il ventiquattrenne Alexander Zverev ha conquistato a sorpresa la medaglia d’oro ai Giochi Olimpici di Tokyo e sollevato il trofeo dell’evento Masters 1000 di Cincinnati, in cui ha battuto nell’ultimo match il russo Andrey Rublev con un netto 6-2 6-3.

Arrivato a New York, Alexander ha sconfitto Sam Querrey, Albert Ramos-Vinolas, Jack Sock, Jannik Sinner e Lloyd Harris, prima di perdere al quinto set contro il numero uno del mondo Novak Djokovic in semifinale. Presente quindi nella nuova edizione della Laver Cup di Boston, dopo la cancellazione della scorsa stagione causa Covid, Zverev ha portato a casa un match di singolare ed uno di doppio, rivelandosi fondamentale nella schiacciante vittoria del Team Europe ai danni del Team World.

Zverev è fiducioso

Testa di serie numero tre nel tabellone principale del Masters 1000 di Indian Wells, il tennista nato ad Amburgo ha battuto nella prima partita l’americano Jenson Brooksby con il punteggio di 6-4 3-6 6-1.

Se la vedrà adesso con l’ex numero uno ATP Andy Murray, che al primo turno ha sconfitto in rimonta il ben più giovane spagnolo Carlos Alcaraz. “Le condizioni in cui si gioca qui non sono le ideali per me”, ha confessato Alexander, come pubblicato anche dal sito Punto de Break.

“Non ho mai ottenuto ottimi risultati (ho vinto solo cinque delle nove partite disputate prima di questa edizione), ma darò il massimo per cercare di vincere. Andy è tornato a giocare molto bene e ho tanta voglia di affrontarlo.

Mi piacerebbe vincere perché è l’unico dei Big 4 che non sono ancora riuscito a sconfiggere, spero di cambiare la situazione in questo torneo”. Murray e Zverev si sono sfidati due volte in carriera, con il britannico uscito vincitore al primo turno degli Australian Open 2016 e nella seconda partita di Cincinnati lo scorso anno. Assenti in California Nole Djokovic, Roger Federer e Rafael Nadal. Photo Credit: MEAWWW