Murray e l'importanza delle Olimpiadi: "Significano molto per me"



by   |  LETTURE 1338

Murray e l'importanza delle Olimpiadi: "Significano molto per me"

Andy Murray, grazie alla wild card riservata agli atleti capaci di vincere almeno una medaglia d’oro in passato, parteciperà alle Olimpiadi di Tokyo e proverà a ripetere l’impresa compiuta ai Giochi di Londra 2012 e Rio 2016.

L’ex numero uno del mondo ha sempre rappresentato con onore il suo Paese e anche quest’anno, nonostante l’assenza del pubblico e le rigide restrizioni stabilite dal governo giapponese, scenderà in campo senza problemi.

Andy Murray: "Non vedo l'ora di giocare a Tokyo"

"I Giochi Olimpici significano molto per me. Per la seconda volta parteciperò da campione in carica ed è davvero emozionante" , ha spiegato Murray nelle parole raccolte da Tennis Head."

Voglio davvero giocare e dare il massimo. L'Olimpiade è la competizione più importante del mondo: come atleti, ci alleniamo duramente per vivere momenti come questo. A livello personale, il mio obiettivo è provare a vincere una medaglia per il mio Paese.

L'ideale sarebbe conquistare quella d'oro" . Jamie Delgado, attuale allenatore di Murray, ha parlato proprio del suo allievo e delle sue ultime prestazioni a Wimbledon. "Ha reagito molto bene fisicamente a Wimbledon, perché è stato in grado di giocare tre partite al meglio dei cinque set, cosa che non faceva da molto tempo.

Siamo contenti di quello che ha ottenuto. La gente sa quanto Murray ami il tennis e quanto voglia vincere. Ha fatto molto per il tennis britannico e, in generale, per lo sport del suo Paese" . Ricordiamo che non parteciperanno al torneo Olimpico tennisti del calibro di Roger Federer, Rafael Nadal, Dominic Thiem, Nick Kyrgios, Matteo Berrettini e Jannik Sinner.

Oltre alla questione infortuni, molti giocatori hanno deciso di non raggiungere Tokyo a causa delle restrizioni e dell'assenza del pubblico; fattori che incideranno molto sullo spettacolo e sul rendimento degli atleti. L'unico dei Big 3 che ha scelto di giocare le Olimpiadi è stato Novak Djokovic.