Murray risponde alle provocazioni di un tifoso su Twitter



by   |  LETTURE 4474

Murray risponde alle provocazioni di un tifoso su Twitter

Come comunicato dal Comitato Olimpico Britannico, Andy Murray parteciperà alle Olimpiadi di Tokyo 2020 nonostante la classifica attuale lo veda appena alla 119esima posizione. Il regolamento prevede infatti che possano essere invitati tutti quei tennisti che nelle passate stagioni sono stati in grado di vincere uno Slam o un oro olimpico.

Ricordiamo che lo scozzese ha vinto tre tornei del Grande Slam e due medaglie d’oro in singolare, rispettivamente a Londra 2012 e a Rio 2016. Nel primo caso, Murray riuscì a battere Novak Djokovic in semifinale e Roger Federer in finale; nel secondo, invece, ebbe la meglio su Kei Nishikori e Juan Martin del Potro giocando un torneo perfetto.

Murray risponde alle critiche

Non tutti hanno apprezzato la scelta presa dal Comitato Olimpico Britannico. In particolare, un appassionato di tennis ha espresso la sua disapprovazione su Twitter citando Cameron Norrie e utilizzando una motivazione che non corrisponde alla verità.

“Non riesco proprio a capire perché Murray sia stato scelto per partecipare ai tornei di singolare e di doppio alle Olimpiadi dati i suoi risultati in entrambe le categorie nel 2021. È molto dura per Cameron Norrie, che ha appena raggiunto la finale in singolare e le semifinale in doppio al torneo del Queen’s” , ha scritto l’appassionato taggando i due giocatori.

Murray, sempre molto attivo sui social, ha però voluto rispondere alla provocazione per chiudere ogni polemica. “Cameron ha scelto di non giocare... a ogni nazione è consentito portare quattro giocatori in singolare...

ho usato la mia esenzione speciale come ex vincitore per prendere il mio posto nel main draw. Questa scelta non ha nessuna attinenza con le possibilità di Cameron o di qualsiasi altro giocatore britannico di partecipare” .

Sulla vicenda è intervenuto anche Andy Roddick che per stemperare gli animi ha scritto: “Phil( nome dell’utente che ha pubblicato il tweet, ndr) corre a cancellare il post” . Murray ha infine aggiunto: “Dopo aver riletto il mio post, mi è sembrato piuttosto aggressivo.

Stavo solo cercando di sottolineare i fatti della situazione” .