Andy Murray si cancella dal Masters 1000 di Miami



by   |  LETTURE 2122

Andy Murray si cancella dal Masters 1000 di Miami

Il primo evento Masters del 2021 continua a perdere pezzi. Nelle scorse settimane, Roger Federer, Novak Djokovic, Rafael Nadal, Dominic Thiem e molti altri hanno annunciato che non avrebbero preso parte al Masters 1000 di Miami lasciando un vuoto che sarà difficile da colmare.

Come se non bastasse, anche Andy Murray, l’unico Big Four presente nel main draw, ha deciso di non giocare il torneo di Miami a causa di un nuovo infortunio che gli impedisce di giocare al meglio delle sue possibilità.

L’ex numero uno del mondo ha avvertito un forte dolore all’inguine in mattinata e avrà bisogno di riposarsi in vista della stagione sulla terra battuta.

Anche Murray salterà il Masters 1000 di Miami

“Non ho avuto problemi durante l’allenamento, mi sentivo bene, ho fatto un po’ di lavoro in palestra venerdì, nessun problema, e poi mi sono svegliato verso le 3 del mattino, ho sentito dolore all’inguine, non vicino il punto in cui mi sono operato, e quando mi sono alzato ho faticato un po’ a camminare” , ha spiegato Murray “Non ho idea di cosa ho fatto.

È una di quelle cose strane. Ogni giorno è migliorato progressivamente, ma non è abbastanza. Non mi alleno da venerdì” . Murray avrebbe dovuto affrontare Lloyd Harris al primo turno, ma il sudafricano se la vedrà ora con un lucky loser ed avrà più possibilità di avanzare nell’evento americano.

Proprio in una recenta intervista, Murray aveva parlato con molta fiducia del suo futuro e delle prossime edizione del torneo di Wimbledon. "Voglio scendere in campo a Wimbledon ed avere la sensazione di poter vincere il torneo.

So bene che sarà durissima, ma credo davvero che possa accadere. Ho bisogno di settimane e mesi di allenamento, partite e buona salute. Ma sento che ce la posso fare. Sono certo che molte persone crederanno che sia un illuso e che i miei giorni migliori siano ormai alle spalle, forse è vero. Ma io sento di poter ancora competere con i migliori giocatori nei tornei più importanti" .