Murray: "Posso fare di meglio. Ci sono stati momenti in cui ho perso le motivazioni"



by   |  LETTURE 789

Murray: "Posso fare di meglio. Ci sono stati momenti in cui ho perso le motivazioni"

Andy Murray ha dovuto fare i conti ancora una volta con l’infortunio all’anca. L’ex numero uno del mondo sembrava aver risolto i suoi problemi, ma dopo la vittoria del torneo ATP 250 di Anversa nel 2019 è stato costretto a fermarsi in più di un’occasione.

Murray ha saltato tutta la prima parte di stagione ed è tornato in campo solo al Masters 1000 di Cincinnati, complice anche la sospensione del Tour ATP causa Covid-19. Dal 21 ottobre 2019, Murray ha disputato solo 7 partite, vincendone tre e perdendone 4.

Andy Murray lavora per tornare grande

In un’intervista al sito ufficiale del Roland Garros, Murray ha spiegato: “Negli ultimi anni, ci sono stati sicuramente momenti in cui ho perso slancio e motivazioni a causa degli infortuni.

Non ho lavorato sempre come avrei dovuto. Con il passare degli anni, ovviamente, ci sono alcune cose che puoi fare in modo diverso. Bisogna lavorare di più per rimanere in forma, passare più tempo con il fisioterapista per sentirti bene.

Potrei non essere mai più il numero uno del mondo, ma voglio fare tutto quello che ho fatto quando ero ai vertici del tennis per avere più possibilità. Sono stato incredibilmente professionale, ho lavorato duramente, ho mangiato ed ho dormito bene.

Questo mi ha fatto raggiungere il mio miglior livello. So di non essere particolarmente in sovrappeso, ma penso che dovrei avere una forma migliore. La mia motivazione è proprio quella di perdere peso e diminuire la percentuale di massa grassa corporea, che non ho mai avuto così alta nella mia vita.

Ho lavorato duramente per tornare a questi livelli e non voglio buttare tutto al vento, so che posso fare meglio. Posso cominciare a mangiare cose salutari e ad avere una dieta rigida. So che la pausa più lunga del solito può aiutarmi a tornare in palestra e ricominciare a lavorare duramente per più tempo.

Nelle prossime 10/12 settimane avrò i primi risultati e sono sicuro che riuscirò ad essere fiero del mio allenamento” .