Andy Murray ottimista sulla prossima stagione: "I risultati arriveranno"



by   |  LETTURE 1080

Andy Murray ottimista sulla prossima stagione: "I risultati arriveranno"

L'ex numero uno al mondo, Andy Murray, ha fatto innamorare milioni di persone con il suo tennis e le sue vittorie, ma dopo la sua più grande stagione nel 2016, il giocatore britannico è uscito dalla Top 100 a causa di una serie di infortuni.

In una conversazione podcast con il francese Gael Monfils, il 33enne scozzese ha risposto a una domanda di un fan, spiegando in dettaglio le aspettative del prossimo anno. Andy è l'unico giocatore con due medaglie d'oro olimpiche nel tennis singolo; ha anche 3 tornei del Grande Slam.

Nel 2016 ha vinto a Wimbledon, Olimpiadi di Rio, tre tornei del circuito Masters 1000, le finali ATP e due tornei ATP 500. Dopo di che, la sua carriere nel mondo del tennis è come se si fosse fermata, fino a quest'anno.

Nonostante tutto però, lo scozzese, che aveva fatto capire di essere prossimo al ritiro a causa del problemi all'anca, nell'ultimo anno ha provato a rialzarsi e per il 2021 sembra essere tornato positivo e voler competere ad alti livelli.

L'unico giocatore ad entrare a far parte dell'élite dei Big Three (con lui Big Four), lo scozzese è l'autore della rinascita del tennis in Inghilterra. La sua famosa vittoria alle Olimpiadi di Londra del 2012 contro il vecchio rivale Roger Federer è una delle partite più iconiche nella storia del tennis.

Andy Murray positivo per la stagione 2021

In risposta a chi sostiene che sia ormai troppo grande per pensare di poter tornare a competere per la vittoria nei tornei che contano, Murray ha risposto: "Il prossimo anno i risultati saranno migliori, ve lo assicuro"

Molto dipenderà da come si svolgerà la stagione 2021, ma a sentire Murray, i suoi fan possono essere ottimisti per ora. È passato molto tempo da quando i tennisti giocavano in presenza dei tifosi. Pertanto, quest'anno le interazioni con i social media e il one-to-one con i fan sono cresciuti, il che è positivo per entrambi.

A differenza della stagione 2020, i tifosi torneranno a far parte del tennis nella stagione 2021, anche se la capacità ricettiva degli impianti potrebbe subire la solita riduzione del cinquanta per cento dei posti disponibili.

Anche Andy Murray, come Roger Federer, pensa di rientrare nel circuito ai prossimi Australian Open, ammesso che la pandemia da Covid-19, permetta agli organizzatori di far partire il torneo.