Andy Murray delinea i suoi obiettivi per la prossima stagione


by   |  LETTURE 1036
Andy Murray delinea i suoi obiettivi per la prossima stagione

La parabola di Andy Murray sembra destinata ad avere un lieto fine. L’ex numero 1 del mondo temeva di dover appendere la racchetta al chiodo in Australia, ma - dopo essersi sottoposto ad un delicato intervento chirurgico - è tornato addirittura a vincere un titolo in quel di Anversa.

Intervistato da TalkSPORT alla vigilia dell’uscita del nuovo documentario ‘Resurfacing’, il 32enne scozzese ha parlato a ruota libera: “Non ho ancora giocato uno dei miei cinque migliori match da quando ho subito l’operazione.

Un buon risultato sarebbe giocare una partita di quel livello e non avere ripercussioni negative sulla mia anca. Ciò significherebbe che potrei tornare ad essere competitivo negli Slam in futuro, che è il mio obiettivo”.

Andy è già proiettato verso gli Australian Open 2020: “A Melbourne non sarò testa di serie, quindi potrei affrontare Roger Federer o Novak Djokovic al primo turno. Non ho idea di cosa aspettarmi dal punto di vista dei risultati, ma sarebbe già positivo scendere in campo senza avere problemi all’anca.

Gioco a tennis da quando ero un bambino, ma ho potuto vedere cosa mi aspetta quando mi sarò ritirato. Desidero assolutamente rimanere in questo mondo, forse in veste allenatore, ma voglio prima trascorrere del tempo a casa insieme alla mia famiglia”.