Andy Murray: "Sciocco pensare di poter tornare ai tempi d'oro"


by   |  LETTURE 3892
Andy Murray: "Sciocco pensare di poter tornare ai tempi d'oro"

Andy Murray è il giocatore più nobile per palmares nell'Atp 250 di Zhuhai dove esordirà contro Tennys Sandgren martedì. Il britannico ha parlato delle sue aspettative e della sua situazione attuale in una conferenza stampa pre-torneo domenica.

"Fisicamente devo migliorare se voglio giocare a questo livello in maniera costante, mentre prima, giocavo e avevo dolore, ma ero comunque a un grande livello - ha ammesso l'ex numero uno del mondo -. Non so quanto andrò lontano in questo nuovo ritorno.

Non so quanto potrò migliorare. Ma non ho dolore ora quindi è giusto darmi una possibilità" Murray dopo Zhuhai giocherà anche Pechino, Shanghai e Anversa. "Fino a 2-3 anni fa non mi sarei iscritto a quattro tornei consecutivi perché mi aspettavo di fare bene.

In Cina ho sempre giocato molto bene ma ora è diverso. Non è scontato che io riesca a vincere partite ogni singola settimana anche perché potrei affrontare le prime teste di serie nel primo turno. In allenamento con i migliori giocatori sono a un buon livello quindi mi sto ri-abituando al ritmo"

Infine sulle sue aspettative: "Non mi aspetto di tornare ai tempi d'oro. Sarebbe probabilmente un po' sciocco credere che possa accadere. Per le capacità che ho posso giocare ancora al livello massimo ma vedremo se reggerà il fisico"